25 Aprile 2024
CuriositàStorie vere

La vera storia di Walt Disney: dai primi film alle polemiche

Chi era Walt Disney e qual è la sua storia? Viene ricordati come un uomo con una personalità forte, ma anche controversa. I titoli di capolavori di animazione che ha dato alla luce hanno fatto la storia e segnato varie generazioni. Infatti, il regno di Walt Disney continua tutt’ora a essere amato da grandi e piccini. Ha avuto la capacità di creare un mondo immaginario con protagonisti che hanno fatto sognare, attraverso le sue favole. Avventure e personaggi sopravvivono ancora oggi. Nato nell’anno 1901 a Chicago, la sua è una famiglia discendente da una regione della Normandia, che si è trasferita negli Stati Uniti nell’Ottocento. Non ha trascorso un’infanzia felice Walt Disney, ma vediamo insieme tutta la sua storia. Per quanto riguarda la sua vita privata ha sposato Lillian, con cui ha avuto due figli Diane e Sharon Mae.

Walt Disney chi era: i primi film e i primi personaggi

La storia vera di Walt Disney è segnata da un’infanzia difficile, condivisa con il fratello Roy, lavorando nell’impresa del padre basata sulla vendita di giornali. Crescendo ha sviluppato la sua passione per il disegno, per poi iniziare a lavorare per un’agenzia pubblicitaria. A Kansas City ha incontrato, attraverso il suo nuovo lavoro, Ub Iwerks. Con quest’ultima ha fondato il suo prototipo di Walt Disney Animation Studios, realizzando dei brevi cartoni animati di satira. Ma questo studio si è rivelato un fallimento. Nonostante questo, Disney è riuscito a immagazzinare una certa esperienza e si è trasferito a Holloywood per creare Walt Disney Production.

Nel 1928, insieme al fratello e a Iwerks, ha creato il personaggio protagonista del suo vasto regno, Topolino (Mickey Mouse). Inizialmente il famoso topo è stato 1rino. Il primo film Disney considerato anche nel settore della letteratura è arrivato nell’anno 1937 con la celebre storia di Biancaneve e i sette nani. Questo cartone animato ha segnato ufficialmente la nascita di questo meraviglioso mondo.

Walt Disney storia vera: il suo ultimo film

La Seconda Guerra Mondiale ha rallentato il settore cinematografico, ovviamente. Per questo, Walt Disney ha ripreso a scrivere per creare altri personaggi del suo regno immaginario, fino agli anni ’60. L’impresa Disney ha iniziato ad accusare una crisi. Nonostante questo, la casa di produzione è andata avanti con nuovi progetti, che hanno arricchito sempre di più il famoso regno animato. Walt Disney è morto nel 1966, dopo aver fatto costruire il primo Disneyland e aver curato il suo ultimo film d’animazione, Il libro della giungla. Durante la sua carriera, ha conquistato vari riconoscimenti ed è al momento colui che ha conquistato più Oscar. Parliamo anche di Golden Globe e due stelle sulla Walk of Fame di Hollywood. Anche dopo la sua morte sono stati realizzati altri capolavori, sotto la guida del fratello e in seguito dei suoi successori Eisner e Iger.

Polemiche su Walt Disney

Sono nate varie polemiche nel corso degli anni. C’è chi è certo che nei vari cartoni Disney ci siano dei messaggi subliminali. C’è chi, invece, è sicuro che queste ipotesi siano nate dalla suggestione degli spettatori. Ma non solo. Sono stati rilevati da molti dei messaggi razzisti all’interno delle varie storie. Ad esempio, il lupo cattivo dei Tre porcellini è vestito da ambulante ebreo. E ancora i corvi nel fil Dumbo sembrerebbero riprendere lo stereotipo afroamericano. Oggi Walt Disney Animation Studios informa i suoi spettatori di possibili messaggi razzisti all’interno di vecchie pellicole, create quando ancora questi temi non erano oggetto di dibattito.

I cartoni Disney più conosciuti e amati di sempre

Quali sono i cartoni Walt Disney più amati e che hanno ottenuto più successo? Di sicuro non possiamo non citare i grandi classici:

Biancaneve, Cenerentola, Il re leone, Aladdin, Pinocchio, Bambi, Dumbo, Alice nel Paese delle Meraviglie, Le avventure di Peter Pan, Lilli e il vagabondo, La bella addormentata nel bosco, La carica dei cento e uno, La spada nella roccia, Il libro della giungla, Gli Aristogatti, Robin Hood, Le avventure di Winnie the Pooh, La sirenetta, La bella e la bestia, Pocahontas, Il gobbo di Notre Dame, Hercules, Mulan, Tarzan, Le follie dell’imperatore, La principessa e il ranocchio.

Tenendo conto delle ultime new entry, citiamo anche Rapunzel – L’intreccio della torre, Frozen e Frozen II, Zootropolis e Oceania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *