20 Giugno 2024
CuriositàStoria

Chi sono gli Ayatollah: significato in breve e chi è la Guida Suprema

Gli Ayatollah stanno tornando al centro dell’attenzione di tutto il mondo con ciò che sta accadendo tra Iran e Israele. Per questo, molti si chiedono quale sia il significato di questa parola. Quando li sentiamo nominare, spesso viene associato a loro una Guida Suprema dell’Iran. Infatti, c’è un massimo esponente nazionale del clero sciita. Ma vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere sugli Ayatollah e su chi è oggi la Guida Suprema dell’Iran.

Cosa significa Ayatollah: dove si trovano e come vengono riconosciuti

Ayatollah è un titolo che viene dato in Iran (e non solo) a persone che appartengono a un’aristocrazia teologico che influenza la politica. Solitamente sono eminenti dottori di scienze religiose e giuridiche, grandi teologi, maestri e interpreti del Corano. Questi musulmani sciiti vengono considerati intermediari tra l’umanità e il Profeta, tanto che sono considerati gli esponenti più importanti del clero sciita. Veniva impiegato già negli anni 30′ del ‘900, ma si è fatto forte del secondo dopoguerra, affermandosi in questi ultimi anni del XX secolo.

Cosa significa Ayatollah? Il termine rappresenta i segni di Allah o segni di Dio. Sotto questo grado c’è l’hojjatoleslam. Si può ottenere il titolo di Ayatollah solo dopo un certo numero di anni di studio in una hawza, insieme a un dotto. Gli altri che già hanno ottenuto tale riconoscimento devono dare il consenso. Solo pochi di loro vengono poi riconosciuti come Grandi Ayatollah. In Iraq c’è solitamente questa persona a capo delle Hawza di Najaf. Attualmente lì il Grande Ayatollah è Alī al-Sīstānī. Anche in Libano solitamente c’è. Ma il numero più alto è registrato in Iran, dove vi sono attualmente 85 Ayatollah e 40 Grandi Ayatollah.

Chi sono gli Ayatollah più conosciuti? Chi è oggi la Guida Suprema?

Tra i più conosciuti c’è sicuramente Ali Khamenei, il quale in Iran assume un ruolo di Guida Suprema nella rivoluzione islamica. In Occidente il più noto è Rūḥollāh Khomeynī. Quest’ultimo è stato il leader della Rivoluzione Iraniana del 1979 e che ha ispirato la repubblica islamica, diventando la sua Guida Suprema fino alla sua morte, avvenuta nel 1989. Oggi la Guida Suprema in Iran è Seyyed ʿAlī Ḥoseynī Khāmeneī, politico e religioso. Dal 1981 al 1989 è stato anche presidente del Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *