29 Febbraio 2024
Film e Serie TV

Elena lo sa film: trama, è una storia vera? Spiegazione finale

Dal 24 novembre 2023 è disponibile su Netflix Elena lo sa. Si tratta di un film che affronta vari temi, partendo dalla maternità fino all’aborto e all’eutanasia. La pellicola è diretta da Anahí Bernerie e racconta la storia di una madre, che cerca di risolvere il mistero legato alla morte della figlia. Nel frattempo, si ritrova anche ad affrontare i problemi fisici causati dalla sua malattia. Una storia che lascia col fiato sospeso fino alla fine! Ma vediamo ora insieme la trama, il cast e come finisce.

Elena lo sa: la trama del film

La protagonista del film di Elena lo sa è una donna che cerca di trovare il responsabile della misteriosa morte della figlia Rita. Sta affrontando lo stadio terminale della malattia di Parkinson, ma neanche questo la ferma. Infatti, inizia le sue indagini e va alla ricerca di una vecchia amica della figlia. Mentre affronta le ricerche, torna indietro nel passato e ripercorre alcune fasi della sua vita da madre. Elena ha 65 anni e un tempo era una contabile. Ora deve lottare contro i problemi causati dal Parkinson, tra problemi fisici e di memoria. Il film inizia con la polizia che suona al suo campanello e le fa sapere che hanno trovato il cadavere di sua figlia, Rita Alonso, che aveva 43 anni.

Il corpo presenta dei segni sul collo e i medici sono convinti che la morte sia avvenuta per soffocamento. Elena, però, non riesce ad accettare il fatto che la figlia possa essersi suicidata e così chiede l’autopsia. Da qui iniziano le sue indagini, dove si ritrova di fronte a misteri, verità nascoste e tensioni. Attraverso dei flashback lo spettatore scopre il rapporto madre-figlia tra Elena e Rita. Inoltre, vengono presentati anche altri personaggi.

Elena lo sa è una storia vera?

come finisce elena lo sa
Netflix

No, pare che Elena lo sa non sia tratta da una storia vera specifica. Il film è basato sull’omonimo romanzo scritto da Claudia Piñeiro.

Come finisce Elena lo sa, spiegazione finale: com’è morta Rita?

Verso il finale di Elena lo sa le condizioni di Elena peggiorano, mentre cerca ancora di ottenere giustizia per la figlia. Ormai la polizia ha deciso di chiudere il caso. Lei scopre, intanto, che Benegas era il medico di Rita e così va da lui. Quest’ultimo conferma di aver prescritto a sua figlia degli antidepressivi. Andando avanti, si scopre che quando è arrivato sul posto Juan quel giorno, Rita era già morta. Questo non impedisce a Elena di pensare che Juan non abbia a che fare con quanto accaduto. Un’altra persona che la donna decide di incontrare è Isabel, che in passato è stata salvata da Rita.

La loro amicizia si è rotta e in quella fase Rita ha iniziato ad accusare problemi di salute mentale. Nonostante questo, ha continuato a essere una figlia molto responsabile, con Elena che aveva sviluppato il Parkinson. Ha lottato per lei, ma questo le ha anche causato sofferenza e un peso enorme da mantenere. Elena questo non l’aveva notato, tanto che Rita piangeva da sola. Elena si rende conto che Rita si è suicidata e che non è stata uccisa da nessuno e ciò si percepisce quando scende dal tax e lascia cadere a terra l’ombrello. Dunque, Elena lo sa finisce con la protagonista che ottiene la risposta al suo grande punto interrogativo. Sembra che ora lo stia accettando, in quanto la si vede bruciare le cose di Rita, dando allo spettatore un finale agrodolce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *