20 Giugno 2024
Film e Serie TVStorie vere

Scoop 2024 come finisce, perché l’intervista è un disastro: finale

Dal 5 aprile 2024 è disponibile su Netflix Scoop. Si tratta del film che riporta sul piccolo schermo la nota intervista tra BBC e il Principe Andrew. Il secondo figlio della Regina Elisabetta è stato legato a Jeffrey Epstein, condannato per reati sessuali. Ed è proprio sulla loro intervista che è incentrato questo docufilm. Sebbene abbia negato le illazioni, il pubblico è rimasto comunque sconvolto dai suoi commenti. Questa intervista ha rappresentato un vero e proprio disastro pubblico. Successivamente, infatti, il Principe Andrea si è ritirato dalla vita pubblica.

Scoop su Netflix, storia vera: perché Emily cambia tono nell’intervista

Il film Scoop si basa sul memoir della produttrice Sam McAlister: Scoops: Behind the Scenes of the BBC’s Most Shocking Interviews. Entrando nel cuore della trama, questa intervista deve permettere al Principe Andrea di dare la sua versione della storia. Pare che la stessa Regina aveva approvato. Si svolge una procedura rigorosa per far sì che non sia tutto un disastro. Intanto, per il giornalisto questo è un momento difficile, in quanto c’è tanta competizione che ha causato vari licenziamenti alla BBC. La produttrice McAlister, per far andare avanti Newsnight, decide di cercare lo scoop da Andrea, prima ancora che Jeffrey Epstein finisca in carcere per la seconda volta.

Il team di Newsnight decide, dunque, di intervistare il Principe Andrea, cercando di concentrarsi sulle accuse, i suoi rapporto con Epstein e con Ghislaine Maxwell. Il secondo figlio della Regina accetta di fare questa intervista, con la promessa che gli verrà dato il giusto spazio per raccontare la sua versione. L’ambiziosa giornalista Emily Maitils, che ha il compito di intervistarlo, è in conflitto, in quanto vorrebbe parlare a favore delle vittime. Decide, però, di ascoltare McAlister, la quale non vuole colpire alle spalle la Corona, e quando arriva il momento lascia che il Principe parli con i suoi tempi.

Perché l’intervista del Principe Andrea in Scoop è un disastro: spiegazione finale

come finisce il film scoop
Netflix

Nel corso dell’intervista del Principe Andrea, come riporta il film Scoop su Netflix, Emily cerca di trattenersi. Avrebbe voglia di inchiodarlo, ma non può. Alla fine è lui a rovinare tutto da solo. Si agita, inizia a balbettare e parla di aspetti sbagliati. Quando si parla, ad esempio, di una delle persone che l’ha accusato, ovvero Virginia, il Principe finisce per dire che per lui è difficile dare una risposta. Troppi danni e tante cose dette senza senso. Inizialmente la Corona crede che l’intervista sia andata bene, mentre la BBC condivide che Andrea è stato onesto e sincero.

Tutti sono ottimisti, ma sul web scoppia il caos quando viene mandata in onda l’intervista. Molti spettatori hanno trovato tutto abbastanza ridicolo, vista l’agitazione dello stesso Principe. Tutti iniziano a lanciare accuse, parlando di un momento vergognoso. A questo punto, il secondo figlio della Regina Elisabetta II fa un passo indietro dai suoi doveri reali. Inoltre, dà il suo sostegno alle vittime, tramite una dichiarazione del Palazzo. Una volta conclusa l’intervista, Emily fa i complimenti a Sam per il buon lavoro fatto e riconosce che ci hanno lavorato insieme. Viene poi dato il pieno merito a McAlister per essersi assicurata l’intervista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *