20 Giugno 2024
Film e Serie TV

Se potessi dirti addio come finisce, finale: chi è il colpevole

È arrivato il momento di scoprire il finale di Se potessi dirti addio. La serie TV su Canale 5 con Gabriel Garko e Anna Safroncik finisce con la terza e ultima puntata, in onda venerdì 5 aprile 2024. Il pubblico è curioso di scoprire com’è morto il marito di Elena e qual è la verità sul passato di Marcello De Angelis (paziente 13). Finalmente viene svelato il grande mistero.

Se potessi dirti addio: riassunto ultima puntata

Nel corso della terza e ultima puntata di Se potessi dirti addio, mentre è alla ricerca di Nadia, la quale è scomparsa, Elena ancora di aiutare Marcello a recuperare la memoria. Va con lui nell’azienda dove lavora. Qui i due suoi colleghi appaiono abbastanza strani e generano tanti sospetti. Elena riesce a trovare Nadia, insieme a Marcello. Ai due la ragazza racconta che è stato Vito a investire il marito della dottoressa. Con il suo arresto, il cerchio sembra essersi chiuso. Marcello, Elena e la polizia sono convinti di aver arrestato il colpevole.

I primi due si godono il loro amore, mentre viene trovata l’auto di lui. Ebbene si tratta proprio di un suv nero, investito, lo stesso che avrebbe travolto il marito di Elena quella notte. Di fronte alla macchina, Marcello inizia a sospettare di se stesso. Quella stessa sera ha un appuntamento per cena con Elena e va prenderla proprio con quel suv. Le racconta, a questo punto, di ricordare solo il momento dell’impatto. Per scoprire la verità, De Angelis decide di ripercorrere quella strada e, mostrandosi agitato, causa un incidente. A entrambi non accade nulla di grave, ma ormai sembra che proprio che sia stato Marcello quella notte a uccidere il marito di Elena.

Come finisce Se potessi dirti addio: chi ha investito il marito di Elena?

Verso il finale di Se potessi dirti addio, Marcello si costituisce di fronte a Elena. Sebbene lui non ricordi di essere stato alla guida dell’auto quella notte, tutti sono ormai convinti che sia il colpevole della morte del marito di Elena. Dopo di che, Marcello finisce agli arresti domiciliari e sua moglie fa avere alla dottoressa i suoi spartiti. Aurelia si dice convinta del fatto che suo marito non sia la persona che descrivono i giornali e che non avrebbe mai lasciato un uomo morire dopo averlo investito.

Durante questo incontro, Giovanni porta a Elena l’orologio che aveva trovato quando ha iniziato a indagare e che credeva fosse di Marcello. In realtà, Aurelia le fa notare che il gioiello non apparteneva a De Angelis. A questo punto, Elena inizia a pensare che non sia stata davvero Marcello a investire suo marito e a essere stato alla guida del suv. Chiede così aiuto al commissario Diego. Dentro il suv trovano uno scontrino di un locale e si recano lì.

Il barman fa sapere a Elena che era stata consumata quella sera un’intera bottiglia di Calvados, la stessa marca che piace al collega di Marcello, Carlo, dettaglio che lei ha notato giorni prima. La dottoressa corre da De Angelis e gli fa sapere che quella notte non era da solo. Non solo, gli spiega di aver capito quella sera potrebbe aver bevuto troppo e al suo posto avrebbe guidato un’altra persona, ovvero Carlo.

Se potessi dirti addio, spiegazione finale:

Marcello invita a casa sua il suo vecchio collega e gli fa sapere di aver capito che quella notte si trovava con lui. Ebbene esce così fuori che sarebbe stato Carlo a investire Lorenzo e a lasciarlo morire lì. Dopo di che, quella notte avrebbe spinto dal dirupo Marcello, facendogli poi credere che aveva tentato il suicidio. La verità sembra essere venuta a galla e Carlo viene arrestato. Tramite lo spartito che Aurelia le ha consegnato, Elena fa riaffiorare nuovi ricordi in Marcello sul figlio Giacomo. Dopo di che, i due protagonisti si ritrovano e decidono di godersi la loro storia d’amore. Ma ecco che Marcello inizia ad avere di nuovo dei dubbi su quella ormai famosa notte.

Insieme a Elena si reca da Nadia. Quest’ultima racconta che la sera che doveva incontrarsi con la dottoressa a farla salire in auto e a portarla via era stato Carlo. La coppia va a casa di Vittoria, dove già c’è Aurelia alla ricerca di risposte. Esce fuori che la donna era innamorata di lui, che l’ha sempre rifiutata. Ebbene c’era Vittoria, la fidanzata di Carlo, quella notte alla guida dell’auto. Dopo l’incidente, ubriaco, Marcello ha cercato di soccorrere Lorenzo, ma lei l’ha portato via e ha chiamato Carlo. Insieme poi hanno buttato De Angelis dal dirupo.

Vittoria, messa con le spalle al muro, prende una pistola. Per fermarla, Marcello ha uno scontro fisico con lei che termina con uno sparo. Nessuno, in realtà, viene colpito dal proiettile e subito dopo arriva la polizia, che arresta Vittoria. Se potessi dirti addio finisce con Marcello ed Elena di nuovo riuniti, con le figlie di lei felici di riabbracciarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *