28 Maggio 2024
Storia

Belle Époque riassunto: cos’è l’epoca del progresso

Cos’è la Belle Époque? Questo termine definisce il periodo storico, artistico e cultura che parte dalla fine dell’Ottocento, quando è scoppiata la Prima Guerra Mondiale. Tradotto Bella Epoca, è caratterizzato da vari progressi che hanno modificato per sempre la vita delle classi borghesi. Parliamo di studi scientifici e innovazioni tecnologiche che hanno portato, nella seconda metà del 1800 a capire cos’è il progresso. Nel lontano 1889 a Parigi è stata aperta l’Esposizione Universale. Qui ogni Paese presentava le proprie novità. Ed ecco che proprio in quel periodo è nata la Tour Eiffel con Gustave Eiffel, che nel tempo è divenuta il simbolo del progresso con il suo materiale innovativo. Ma vediamo ora insieme il riassunto della Belle Époque.

Riassunto Belle Époque: gli eventi principali e le prime invenzioni

La prima rivoluzione industriale è avvenuta nel 1700, pertanto quella la Belle Époque viene considerata come la seconda rivuluzione industriale. Quali sono le novità che ha introdotto la bella epoca?

  • Utilizzo di nuove fonti di energia: oltre il carbone, arrivano il petrolio, l’elettricità e l’acciaio come materiale edile.
  • Con il petrolio, definito oro nero, si arriva alla nascita del motore a scoppio.
  • Nascono le prime industrie automobilistiche, come la Fabbrica Italiana Automobili Torino (FIAT) nel 1889.
  • La prima lampadina di Edison sostituisce l’illuminazione a gas e a petrolio.
  • L’elettricità viene utilizzata anche nelle fabbriche, dove il lavoro viene rivoluzionato. Nasce così la turnazione, ovvero la divisione del lavoro basata sulle fasi di fabbricazione del prodotto: la catena di montaggio, applicata per la prima volta su larga scala. Viene messa in atto da Frederick Taylor, ingegnere americano, nella fabbrica automobilistica della Ford e si parla così di Taylorismo.
  • Inizia il lavoro notturno con l’elettrificazione delle fabbriche.
  • Le città vengono elettrificate. La prima è Londra, con una rete elettrica pubblica. Verso gli anni ’20 in Italia è Milano la prima città.
  • Viene introdotto un nuovo metallo, ovvero la lega dell’alluminio.
  • Vengono messi a punto i fertilizzanti chimici da utilizzare nell’agricoltura.
  • Settore farmaceutico: nasce l’aspirina di Bayer, viene scoperta la penicillina e la cura della tubercolosi dal medico Cock.
  • Si iniziano a utilizzare i colori industriali.
  • Viene scoperta la dinamite.
  • Viene inventata la bachelite.
  • Antonio Meucci inventa il telefono e poi vende il brevetto in America.
  • Avviene la prima trasmissione radiotelegrafica senza fili con Marconi.
  • Il giornalismo ha la sua svolta con le testate giornalistiche Il Messaggero, Corriere della Sera e Washington Post.
  • Tra l’800 e il ‘900 viene messo a punto dai fratelli Wright il primo aereo.

L’arte con La Belle Époque: la cultura e la società

Nasce il Design che si basa sullo Stile Liberty con la Belle Époque: Floreale in Italia e Art Nouveau in Francia. Si parla di Futurismo come nuovo modo di fare arte, a cui si aggiunge l’Impressionismo francese. La società si apre a nuovi mondi anche con lo sport: calcio, ciclismo e corse automobilistiche. Nascono così il Giro d’Italia e il Tour de France. E non finisce qui. I grandi magazzini e lo shopping iniziano a farsi strada, con Milano come prima città che accoglie negozi come Standa e Grandi Magazzini. Impossibile non citare il cinema dei fratelli Lumière, il teatro e la nascita di diversi locali legati all’intrattenimento. Siamo agli inizi della società dei costumi, dalla quale si genera la pubblicità.

Con la Belle Époque si segna anche l’inizio delle lotte degli operai, che chiedono aumento dei salari, un giorno festivo durante la settimana e la riduzione dell’orario lavorativo. Nascono anche i partiti politici che si occupano di tutelare i lavoratori e il movimento delle Suffragette con il diritto al voto.

Immagine in evidenza Flickr su licenza Creative Commons.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *