24 Giugno 2024
Film e Serie TV

Pattini d’argento è una storia vera? Come finisce: il finale del film

Pattini d’argento è un film diretto da Michail Lokšin del 2020. La pellicola si basa sull’omonimo romanzo di Mary Mapes Dodge del 1865 e si ispira alla storia di Romeo e Giulietta. Il film è ambientato a San Pietroburgo, in Russia. Qui un ladro sui pattini tenta di conquistare il cuore di una figlia di un aristocratico. Ci sono, però, persone molto potenti che tentano di ostacolare questo amore.

Pattini d’argento: trama completa del film

La trama del film Pattini d’argento inizia a Natale del 1899 in Russia. Matvej è un giovane ragazzo che perde il lavoro di corriere, ma non perde le speranze. Mentre pattina incontra una banda di ladri, definita dalla polizia la Banda dei Pattinatori. Sebbene sia una persona molto generosa, il ragazzo si unisce al gruppo per riuscire a trovare i soldi per pagare le spese mediche del padre, il quale è malato di tubercolosi. Una notte entra nella casa di Alisa Marija Augusta von Schlesenberg-Vjazemskaja, la figlia di un ministro conservatore che vorrebbe vederla sposata.

Il padre è contrario ai suoi sogni legati all’università, ma questo non ferma la ragazza. Quando becca Matvej nella sua proprietà, lo ricatta e lo costringe ad accompagna a una prova di ammissione per studiare chimica all’università, che suo papà le ha vietato di frequentare. Alisa supera l’esame, portando con sé Matvej come finto marito. Quando arriva il momento per il ladro di firmare come suo marito, per permetterle di entrare all’università, non lo fa. Si capisce così che non sa scrivere e leggere. Pertanto, i due vengono scoperti e mandati via.


Dove vedere Pattini d’argento?

Il film va in onda nella prima serata del 9 gennaio 2024 su Rai 1 ed è disponibile a noleggio/acquisto su Prime Video, Apple TV, TIM Visione, YouTube e Google Play Film.


Pattini d’argento è una storia vera?

Il film e il romanzo trattano temi abbastanza attuali. Ma c’è da dire che la trama del libro è diversa da quella del film, a cui ha fatto solo da ispirazione. In ogni caso, il film non è ispirato a eventi realmente accaduti e a persone davvero esistite.

Pattini d’argento: Alisa e Matvej decidono di fuggire

Nel corso del film Pattini d’argento, Alisa si affeziona subito a Matvej, con cui si rivede in segreto la notte di Natale. Nel frattempo, la ragazza è corteggiata dal conte Arkadij, sostenuto dalla matrigna di lei e ben visto dal padre. L’uomo è anche il Capitano delle Guardie, che mette in atto una trappola per la banda di ladri. Mukha viene ammanettato e poi salvato da Matvej. Quest’ultimo sta per essere catturato, quando Alex interviene e lo salva. Alla fine, però, viene arrestato Graf. Per Alisa in casa la situazione si mette male.

Suo padre scopre che ha un libro di Marx e ordina che tutti i volumi vengano bruciati. Non solo, licenzia una delle sue cameriere personali e la governante inglese decide di dimettersi. Prima di andare via, quest’ultima consiglia ad Alisa di inseguire i suoi sogni. A questo punto, la ragazza decide di fuggire e si mette a cercare Matvej, il quale sta affrontando la morte del padre. Quando arriva nel punto di incontro della banda, Alisa chiede al ragazzo di scappare con lei a Parigi. Intanto, però, Grief ha parlato a causa delle percosse e la polizia trova il ritrovo della banda, una nave bloccata nel ghiaccio.

Gli agenti costringono la banda a uscire dal rifugio, incendiandolo. Mentre Matvej e Alisa tentano di fuggire, ecco che Alex prende la ragazza e la usa come scudo per permettere alla banda di salvarsi. Nel caos, Matvej si lancia dalla prua della nave e poco dopo viene considerato morto. Dopo quanto accaduto, Alisa viene riportata a casa e scopre del suo fidanzamento con Arkadij. Convinta che Matvej sia morto, la ragazza appare senza più speranze. Nella notte di Capodanno, il ragazzo riesce a riabbracciare Alisa, a cui chiede di fuggire insieme in treno. Lei accetta, ma perde il suo biglietto.

Come finisce Pattini d’argento: spiegazione finale

Verso il finale di Pattini d’argento, Arkadij trova il biglietto del viaggio di Alisa e conosce così la destinazione dei due innamorati, che stanno fuggendo sui pattini verso la stazione. Quando si accorgono di avere solo un biglietto, Matvej convince Alisa a salire sul treno. Intanto, si scontra con Arkadij e riesce e recuperare il biglietto. Cerca di salire sul treno appena partito, ma Arkadij gli spara in pieno petto. Alisa tenta di soccorrerlo e scopre che il proiettile è stato per fortuna fermato dalla lama d’argento dei pattini.

Avviene un salto temporale di quattro anni. Alisa è diventata una grande esperta di chimica, pronta per insegnare. In Russia, però, lo statuto proibisce alle donne di studiare. Avendo ormai compreso sua figlia, ecco che il padre decide di far cambiare lo statuto. Dopo di che, assiste a una lezione di chimica tenuta da Alisa. Pattini d’argento finisce con Matvej che insegna al figlio che ha avuto con Alisa a pattinare sul ghiaccio, proprio come aveva fatto suo padre con lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *