29 Febbraio 2024
Film e Serie TV

Terra Amara: chi è l’uomo investito da Fekeli e cosa accade a Cetin

Nelle prossime puntate di Terra Amara, Ali Rahmet investe per errore un uomo, uccidendolo. Cetin, che si trova in auto con lui nel momento dell’incidente, decide di prendersi le colpe. Un tragico momento per Ali Rahmet, che si ritrova ancora una volta a lottare per salvare se stesso e le persone che lo amano. Intanto, si scopre anche chi è l’uomo che viene investito da Fekeli, da cui parte una nuova fase della trama. Infatti, questa persona è il fratello di un personaggio che a breve diventa uno dei protagonisti della nota soap opera turca.

Terra Amara anticipazioni: chi è l’uomo investito da Ali Rahmet

Le anticipazioni di Terra Amara segnalano che il fratello di Mujgan si fa avanti per ottenere la custodia di Kerem Alì. Fikret e Ali Rahmet sono pronti a tutto pur di evitare che ciò avvenga. A un certo punto, Fekeli decide di recarsi a parlare con l’avvocato del fratello di Mujgan per scoprire se potrà trovare con lui un accordo. Ed ecco che durante il tragitto, nella notte, Ali Rahmet investe per sbaglio un uomo, che muore sulla strada. Ma chi è? Ebbene si tratta di Ercan, il fratello del misterioso Hakan Gumusoglu, che entra in scena nelle nuove puntate.

Quest’ultimo è una vecchia conoscenza di Demir e ben presto si posiziona nella trama tra i protagonisti fino alla fine. Infatti, il pubblico di Canale 5 vedrà Hakan al centro di molte dinamiche legate a Cukurova e soprattutto a Zuleyha.

Terra Amara spoiler: Cetin finisce in prigione

Dopo l’incidente, Cetin decide di prendersi la colpa. Il marito di Gulten prende questa decisione perché è riconoscente a Fekeli e perché vuole dargli la possibilità di continuare la sua lotta per la custodia di Kerem Alì, il figlio di Mujgan e Yilmaz. Così Cetin viene arrestato. Ma, ovviamente, Ali Rahmet si sente in colpa per ciò che sta accadendo e così cerca di accelerare la situazione legata al fratello di Mujgan, in modo da potersi costituire il più velocemente possibile. Alla fine, Ali Rahmet e Lütfiye riescono a trovare un accordo con l’avvocato: potranno tenere Kerem Alì in cambio di due milioni di lire turche.

Fekeli accetta subito, ma non consegna subito l’intera cifra al fratello di Mujgan, dandogli solo un milione di lire. Infatti, vuole prima che la custodia venga ottenuta legalmente. A questo punto, Ali Rahmet si costituisce quel giorno stesso, presentandosi alla stazione di polizia e dichiarandosi colpevole dell’omicidio di Ercan. Così, Fekeli torna di nuovo in prigione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *