12 Aprile 2024
Film e Serie TV

Terra Amara, Mujdat è il fratello di Mujgan? Chi è davvero

Guai per Fikret e Zuleyha nelle nuove puntate di Terra Amara. Le anticipazioni rivelano che grazie ad Hakan la situazione legata a Kerem Alì si risolve, ma prima deve essere svelata la verità sul fratello di Mujgan. Di recente è arrivato a Cukurova Mujdat Hekimoglu, alla ricerca di suo nipote. L’uomo si è presentato come il fratello della defunta Mujgan. Facendo leva sulla sua parentela con il bambino, inizia a minacciare Fikret. L’uomo può chiedere la custodia di Kerem Alì, in quanto è suo zio, e questo manda in tilt il povero fratello di Demir. Solo in cambio di dieci milioni di lire turche, lascerà a Fikret la custodia.

Terra Amara anticipazioni: Kerem Alì viene rapito dal falso Mujdat

Le anticipazioni di Terra Amara svelano chi è davvero l’uomo che sta minacciando Fikret, in quanto non è tutto come sembra. Prima di scoprire la verità, il fratello di Demir deve trovare il denaro necessario per mandare via Mujdat. Allo stesso tempo, aveva promessa a Zuleyha che l’avrebbe aiutata a evitare il pignoramento della tenuta Yaman, prestandole nove milioni di lire. La stessa Altun, però, gli consiglia di usare questo denaro per tenersi la custodia di Kerem Alì. Dunque, Zuleyha si ritrova a dover fare l’impossibile pur di salvare la villa.

Quando avviene lo scambio, tra denaro e firma dell’atto di adozione, uno degli uomini arrivati con Mujadt chiede di poter andare in bagno. In realtà, raggiunge Kerem Alì e minaccia con una pistola Fadik, che viene imbavagliata e legata. Dopo di che, rapisce il figlio di Mujgan e Yilmaz. Poco dopo Fikret, Zuleyha e Lutfiye si accorgono del rapimento. Il primo avvisa subito la gendarmeria. A trovare Kerem Alì ci pensa Hakan, il quale è pronto a riconquistare la fiducia di Zuleyha in qualunque modo. E ancora questa volta fa un grande favore a Fikret.

Terra Amara spoiler: il ricattatore non è il fratello di Mujgan, chi è

Hakan rintraccia Mujdat e i suoi uomini. Non solo, attraverso il suo intervento, viene svelata la verità. I documenti ottenuti dal governo dimostrano che Fikret è caduto in una truffa. Infatti, il vero fratello di Mujgan è morto un mese fa. L’uomo che si è presentato ora a Cukurova è Islam, un vecchio collega di Mujdat che ha cercato di approfittare della situazione per ottenere il denaro. Dopo l’accordo dei dieci milioni, il truffatore aveva intenzione di chiedere altri soldi a Fikret per il riscatto di Kerem Alì. Fortunatamente la situazione viene risolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *