21 Febbraio 2024
Film e Serie TV

Umma, come finisce il film con Sandra Oh: spiegazione del finale

Dal 20 dicembre 2023 è disponibile su Netflix Umma, il film del 2022 diretto e scritto da Iris K. Shim. Le attrici protagoniste della pellicola sono Sandra Oh e Fivel Stewart, le quali interpretano rispettivamente Amanda e Christie. Il film racconta la storia di Amanda, una mamma single che vive con la figlia in una fattoria isolata. Improvvisamente la donna viene perseguitata dal fantasma di sua mamma, la quale vuole costringerla a darle una sepoltura tradizionale, così che la sua anima possa riposare in pace.

Umma: riassunto della trama del film

La trama del film Umma inizia con un prologo, tramite il quale è possibile vedere una giovane Soo-Yun che viene torturata da sua mamma dopo che ha tentato di fuggire. La bambina chiama la donna Umma, che in lingua coreana significa mamma. Si arriva poi al presente, 16 anni dopo quegli eventi. Ora See-Yun si chiama Amanda Oh e vive in una fattoria isolata, in America, con la figlia adolescente Chrissy, la cui identità del padre non viene rivelata. A causa dei maltrattamenti subiti dalla madre, Amanda è paranoica, con i traumi ancora che la perseguitano.

Ad esempio, non tiene in casa i dispositivi elettronici, dopo aver convinto la figlia che è allergica all’elettricità. Le due trascorrono le loro giornate a svolgere l’apicoltura. Infatti, Amanda vende barattoli di miele a un commerciante del posto, Danny, tra gli altri alimenti che coltiva nella sua fattoria. Danny rispetta il modo di vivere della donna, però crede che Chrissy debba lasciare quel posto e iscriversi a un college per scoprire il mondo esterno. Infatti, vivere solo in quella fattoria sta facendo soffocare la ragazza, che vorrebbe andare via.

Tramite Danny, ottiene un modulo di iscrizione per la West Mesa University e cerca di parlarne con sua mamma. Intanto, arriva lo zio di Amanda, Kang, il quale le fa sapere che sua madre è morta di infarto mentre chiamava il suo nome. Ora lo spirito della mamma resterà intrappolato nel mondo umano, in quanto era troppo delusa dalla figlia. Kang lascia ad Amanda la scatola con le ceneri della madre, avvertendola che dovrebbe avere una sepoltura adeguata. Amanda, però, decide di chiuderla all’interno del suo seminterrato, evitando di affrontare i suoi problemi. Così lo spirito malvagio di sua mamma inizia a perseguitare lei e sua figlia Chrissy.

Come finisce Umma: spiegazione finale

come finisce il film umma
Sony Pictures

Tutto ciò che voleva la mamma di Amanda era che lei eseguisse una Jesa per darle sollievo alla sua anima tormentata. Amanda si rifiuta di farlo e questo fa infuriare ulteriormente lo spirito della madre, che cerca di possedere il suo corpo e di torturare Chrissy. Finalmente Amanda decide di affrontare sua mamma e di mettere fine a tutto questo, invece di continuare a scappare. Il suo coraggio indebolisce lo spirito maligno. Il giorno dopo, Amanda decide di dare una sepoltura adeguata alla madre e di eseguire una Jesa per lei.

Nel finale del film Umma, Amanda e Chrissy rendono omaggio all’anima tormentata della donna. Quando il telefono di Chrissy suona, Amanda è tranquilla e questo fa capire che finalmente ha superato le sue paure. Ma sembra che lo spirito di sua madre non abbia trovato la pace. Nell’ultima scena, Chrissy pare con Danny per il college e lascia così Amanda da sola nella fattoria. Umma finisce con uno scatto che ritrae l’Hanbok della defunta donna, vicino alla sua tomba. Questo significa che lo spirito della madre di Amanda potrebbe continuare a perseguitarla finché non farà una Jesa adeguata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *