20 Giugno 2024
TelevisioneChi è

Uomini e Donne, chi è il produttore Salvatore: età, cognome, film

Salvatore è un cavaliere del Trono Over di Uomini e Donne. Si è presentato nel programma di Maria De Filippi per conoscere Barbara De Santi, per cui ha subito espresso vari complimenti. Ha spiazzato i presenti in studio quando ha detto di essere un produttore cinematografico. Questa sua rivelazione ha generato una certa curiosità nel pubblico di Canale 5. Lui stesso, su domanda di Tina Cipollari, ha svelato il titolo di uno dei film a cui ha lavorato.

Chi è Salvatore Alongi di Uomini e Donne 2024: età, film che ha prodotto

Salvatore del Trono Over di Uomini e Donne abita a Roma, ha 63 anni e il suo cognome è Alongi. Lavora come produttore cinematografico e quando l’ha rivelato ha spiazzato tutti, anche Barbara. Tina Cipollari si è subito mostrata curiosa, tanto che gli ha chiesto quali film avrebbe prodotto in passato. Ultimamente Salvatore del Trono Over ha curato la produzione esecutiva di un film, commedia molto divertente, sul mondo femminile. La pellicola è intitolata Burraco Fatale e vede nel cast Claudia Gerini, Agela Finocchiaro, Paola Minaccioni, Loretta Gocci e altri attori.

Ha prodotto anche un documentario acquistato dalla Rai, a tema carcerario con sette detenuti che si sono raccontati. Salvatore Alongi è un produttore esecutivo noto soprattutto per aver lavorato ai seguenti film: Il mercante di Venezia (2004), Cruel Tango (2012) e Segreto di stato (1995).

UeD, Salvatore il produttore: la conoscenza con Barbara De Santi

Salvatore ha due divorzi alle spalle, ha quattro figli e da 13 anni è anche nonno. Gli piacerebbe trovare una nuova compagna per il suo “terzo giro di vita”. Salvatore l’ha subito corteggiata, dicendo di trovare che sia molto bella. Ha sentito criticare il suo carattere, definendo duro e scontroso. Lui trova che abbia un carattere forte, ma di una donna consapevole che sa quello che vuole. Crede che Barbara abbia una sorte di corteccia intorno. Tina Cipollari gli ha consigliato di non divulgarsi troppo, convinta che la De Santi l’avrebbe mandato a casa. La loro conoscenza, però, non sta procedendo nel migliore dei modi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *