15 Luglio 2024
Letteratura

Biancaneve e i sette nani storia in breve: la favola dei fratelli Grimm

Iniziamo la storia in breve di Biancaneve e i sette nani dicendo che si tratta di una favola molto amata e non solo dai bambini. La protagonista è divenuta nel tempo un personaggio tanto apprezzato, che ha origini lontane. Si tratta di uno dei cartoni animati di Walt Disney che ha incantato diverse generazioni e ancora oggi è una storia indimenticabile. La storia di Biancaneve è un racconto dei fratelli Grimm, Jacob Ludwig e Wilhelm Karl. Uno dei tanti loro racconti che sono approdati non solo nei libri per bambini ma anche sul piccolo schermo con pellicole animate. Come le altre storia dei fratelli Grimm, quella di Biancaneve e i sette nani ha una sua morale e anche il suo lieto fine.

Storia breve Biancaneve e i sette nani: come inizia

Protagonista della storia di Biancaneve e i sette nani è una giovane principessa con gli occhi azzurri e i capelli neri. Viene chiamata così per via della sua chiarissima pelle. Purtroppo quando ancora era una bambina, la principessa deve dire addio a sua mamma. Dopo la morte della moglie, il padre decide di risposarsi. Ebbene entra in scena nella vita di Biancaneve la sua matrigna, Grimilde. Quest’ultima è una donna molto bella e allo stesso tempo anche molto cattiva. Nella storia dimostra di essere una persona invidiosa, che vuole essere considerata la donna più bella di tutto il regno. Al suo famoso specchio magico ogni giorno, Grimilde chiede: “Specchio specchio delle mie brame, dimmi, chi è la più bella del reame?”. Ogni volta lo specchio risponde: “Sei tu, mia regina, la più bella tra tutte le donne”. Questo accade per molti anni, finché Biancaneve diventa maggiorenne. Quel giorno, la risposta dello specchio è: “È Biancaneve la più bella di tutte”.

biancaneve e grimilde

La crudele matrigna della favola dei fratelli Grimm va su tutte le furie di fronte a questa risposta. La assale la gelosia, al punto che decide di chiamare un cacciatore e di ordinargli di portare la principessa nella foresta e di ucciderla. Inoltre, il cacciatore deve riportarle al castello il cuore della ragazza. L’uomo, arrivati nella foresta, non riesce a uccidere Biancaneve e le permette di fuggire. Il cacciatore uccide un cervo e porta il suo cuore alla regina confermandole che si tratta di quello della principessa.

Biancaneve e i sette nani: come va avanti la storia

Biancaneve vaga tutta la notte nel cuore della foresta in lacrime. Quando finalmente sorge il sole la principessa arriva di fronte a una casetta. Entra dentro l’abitazione dove non trova nessuno. Trova, però, una tavola apparecchiata per sette persone. Non solo, trova una stanza da letto con sette letti molto piccoli. Affamata cucina e poi pulisce casa. Alla fine si addormenta sui sette letti. Ecco che la sera rientrano a casa i sette nani, che felici scoprono di avere il pasto già pronto e l’abitazione pulita. Biancaneve si sveglia e racconta a tutti loro la sua storia, commuovendoli. I sette nani invitano così la principessa a restare da loro. Ogni giorno raccomandano di non aprire la porta a nessuno e, intanto, lei si occupa della casa quando vanno a lavorare.

biancaneve riassunto favola

Nel castello, però, lo specchio continua a rispondere a Grimilde che è ancora Biancaneve la più bella del reame. Non solo, le fa anche sapere che la principessa vive nel bosco nella casa dei sette nani. Furiosa, prepara una pozione velenosa in cui immerge una mela rossa, utilizzando la sua esperienza da strega di magia nera. Si trasforma da vecchia contadina e va nel bosco con la mela avvelenata in un cesto. Si reca nella casetta dei sette nani e qui chiede a Biancaneve di poter entrare. Inizialmente la principessa non le apre la porta. Vedendo le mele rosse, commette l’errore. Grimilde, che ha le sembianze di un’anziana contadina, offre alla protagonista la mela avvelenata.

Biancaneve morde la mela e poi arriva il lieto fine

Quando Biancaneve morde la mela cade in un sonno profondo. Una volta tornata al castello, Grimilde fa allo specchio la solita domanda e riceve finalmente la risposta che desidera: “Siete voi, Maestà”. Intanto, i sette nani tornano a casa e trovano la principessa priva di sensi. Pensano sia morta e piangono per lei tutta la notte. Costruiscono un feretro di vetro di fronte alla casa e al suo interno posizionano il corpo della fanciulla. Finalmente un giorno passa di lì il principe azzurro, la cui attenzione viene attirata dal feretro. Rimasto incantato dalla bellezza di Biancaneve, la scuote, credendo che non possa essere morta. Scuotendola le fa uscire il pezzo di mela dalla bocca e la risveglia!

finale di biancaneve e i sette nani

Biancaneve e il principe azzurro si innamorano subito. Con il consenso dei sette nani, i due si sposano. Alla fine la strega Grimilde muore di crepacuore quando fa allo specchio la solita domanda e riceve la risposta inaspettata, ovvero che la più bella è ancora Biancaneve e che è felice con il suo sposo. Dalla rabbia, la matrigna della principessa ha un infarto e muore.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x