24 Maggio 2024
Storia

Ecco perché alcune tribù nomadi si stanziarono in Mesopotamia

Perché la Mesopotamia attirava le tribù di nomadi? Questa è una domanda che solitamente ci si pone quando si studia questa fase della storia assai importante. Inizialmente qui vissero i Sumeri, seguiti dai Babilonesi e poi dagli Hittiti e dagli Assiri. Ci furono molti scontri tra i popoli sedentari e i nomadi. I primi abitavano in villaggi o città svolgendo attività come agricoltura e allevamento. Pertanto, avevano tutto ciò che gli serviva. Al contrario i popoli nomadi non possedevano nulla e a mala pena riuscivano a soddisfare i bisogni primari attraverso la caccia, le pesca e l’allevamento. Di sicuro erano più poveri. Molte di queste tribù dei nomadi decisero di cambiare vita in Mesopotamia.

Mesopotamia, perché attirava tribù di nomadi?

  • Differenza tra nomadi e sedentari: i primi non hanno una fissa dimora, i secondi hanno una dimora stabile e risiedono in un determinato luogo.

In Mesopotamia si stanziarono alcune tribù di nomadi. Il suo nome significa terra in mezzo ai fiumi e, infatti, è situata tra il Tigri e l’Eufrate. Ci sono dei motivi ben precisi per cui varie persone decisero di spostarsi in questa terra. Ebbene ad attirare gli ‘estranei’ era soprattutto il terreno pianeggiante. Non solo, acqua abbondante e un buon clima permettevano di svolgere in modo adeguato attività importanti come agricoltura e allevamento. Questo portò alla scelta di condurre una vita sedentaria. Si tratta, infatti, di una terra fertile in mezzo ai deserti. Le tribù nomadi che si trovavano vicino alla Mesopotamia, in luoghi aridi, riuscirono a raggiungerla e si stabilirono sul posto creando nuove città. Di fronte alle ricchezze ottenute, altre tribù di nomadi si misero in testa di conquistare questa zona.

Non vi erano difese naturali che potevano fermare le invasioni, tanto che si stabilirono qui vari popoli, uno dietro l’altro: Sumeri, Babilonesi, Hittiti e Assiri. Le popolazioni nomadi si sentivano attirate come con delle calamite dalla ricchezza ottenuta dai sedentari. Ci furono tribù che in modo pacifico riuscirono a diventare sedentarie stabilendosi in terre ancora libere. Ogni popolo che conquistava la Mesopotamia aveva l’opportunità di imparare dalle abitudini e della cultura della popolazione sconfitta, mischiandole con le proprie. Per tale motivo, la storia definisce questi popoli un’unica civiltà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *