25 Febbraio 2024
Film e Serie TV

Fauda, chi sono gli attori in guerra per Israele: scelta su stagione 5

Gli attori della serie TV di Fauda si stanno esponendo sui social network per ciò che sta accadendo in Israele, dopo il feroce attacco di Hamas. Alcuni di loro hanno anche deciso di andare a combattere per l’esercito israeliano. Ed è così arrivata la decisione della produttrice sulla quinta stagione della serie disponibile su Netflix, che racconta proprio delle lotte tra Israele e Palestina. Dalla finzione alla realtà, con una profezia che sembra avverarsi. Ma vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere sulla serie TV e sugli attori che hanno deciso di combattere per Israele.

Fauda: chi sono gli attori nell’esercito d’Israele

Gli attori della serie TV Fauda di Netflix stanno lanciando appelli sui social network e decidono anche di combattere. Non è più una fiction da guardare sul piccolo schermo. Questa volta Naor e Sagi stanno davvero combattendo per Israele. I due personaggi di finzione sono interpretati dagli attori Tsahi Halevi e Idan Amedi. Sharon Levi, managing director degli Yes Studios (società di produzione della serie), ha svelato che i due attori “sono tornati nell’esercito”. Invece Lior Raz, coautore della serie televisiva e tra i protagonisti, in quanto interprete di Doron Kabilio, è un ex membro delle forze ufficiali israeliane. Insieme al giornalista del Times of Israel, Avi Issacharoff, ha ideato la serie TV distribuita su Netflix.

Ebbene Lior Raz, il Doron di Fauda, oggi sta svolgendo una missione per assistere due famiglie nella città di Sderot, che è stata attaccata da Hamas lo scorso 7 ottobre 2023. Attraverso un video condiviso su Instagram, l’attore israeliano ha raccontato:

“Sono venuto al sud per unirmi alle centinaia di coraggiosi volontari fratelli d’armi che hanno lavorato instancabilmente per assistere la popolazione nel sud di Israele”

Al suo fianco c’è Issacharoff. Inoltre a parlare ci pensa anche Tomer Capone, interprete di Boaz, il cognato di Doron, il quale nella serie TV viene rapito e ucciso proprio da Hamas. L’attore ha scritto sui social: “Ai miei fratelli e sorelle in armi che sono al fronte per proteggere tutti noi io dico: coraggio. Molte persone mi stanno chiedendo cosa stia succedendo. Fondamentalmente il mio Paese è sotto attacco di un gruppo di spietati terroristi chiamato Hamas”. Arrabbiato, Capone ha denunciato le uccisioni e i rapimenti di “bambini, donne, anziani, civili che non avevano fatto nulla”.

Si è esposto sui social network anche l’interprete di Eli in Fauda, ovvero Yaakov Zada Daniel: “Non scherzate con gli ebrei!”. Ha parlato pure Itzik Cohen, interprete di Gabi Ayub, il quale nella serie TV subisce torture da parte di Hamas dopo essere stato preso in ostaggio. “Pregando per il mio popolo, per i feriti, per gli scomparsi. E per quelli che non sono più tra noi”.

Fauda serie TV: di cosa parla e la profezia Israele-Hamas

la serie tv fauda
Netflix

La serie TV Fauda porta sul piccolo schermo i retroscena legati all’importante sistema dell’intelligence di Tel Aviv. Come già precisato, questo show è molto vicino alla realtà dei fatti. Basti pensare che l’attore e co-autore Lior Raz è un ex agente delle forze speciali. Nel corso della terza stagione su Netflix, gli agenti israeliani devono liberare gli ostaggi di Hamas nella Striscia. Un dettaglio che oggi diventa realtà. Infatti, la serie è davvero realistica e permette al pubblico di scoprire l’ambiente di tensione in cui vivono israeliani e palestinesi. Nel corso dei vari episodi diventa complicato distinguere i buoni e i cattivi, in modo netto, in quanto ogni personaggio vive le sue difficoltà, combattendo per i propri ideali.

Fauda stagione 5 sospesa: parla la produttrice

Parlando con Il Messaggero, la produttrice Sharon Levi – che si trova a circa 20 minuti da Tel Aviv – sta cercando di lavorare, sebbene la situazione sia abbastanza drammatica. “Il mio cuore è per gli innocenti che sono stati uccisi e torturati, i bambini di nove mesi e due o tre anni rapiti, gli anziani sopravvissuti all’Olocausto, trascinati fuori dalle case e in pigiama. Il peggio degli incubi”. Intanto, annuncia che la quinta stagione di Fauda è stata per il momento sospesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *