25 Febbraio 2024
Film e Serie TVStorie vere

Love, Stalker, Killer storia vera e dov’è oggi Shanna ‘Liz’ Golyar

Dal 9 febbraio 2024 è disponibile su Netflix Love, Stalker, Killer. Si tratta di un nuovo documentario che racconta la storia vera di un triangolo amoroso caratterizzato da molestie, inganni via Internet e un omicidio. La storia ha visto protagonista il meccanico Dave Kroupa, il quale è rimasto coinvolto in un incubo attraverso un sito di incontri online. Improvvisamente si è ritrovato ad affrontare anni di stalking e molestie, un incendio doloso e un omicidio. Il documentario è diretto da Sam Hobkinson e va ad approfondire la storia vera con le interviste che permettono di ricostruire gli eventi. In molte scene Kroupa interpreta se stesso.

Love, Stalker, Killer: qual è la storia vera

Shanna ‘Liz’ Golyar viveva a Omaha (Nebraska) e ha incontrato un uomo di David Kroupa nel 2012, tramite un’app di incontri. L’uomo le ha subito precisato alla donna, madre di due figli, di essere interessato solo una relazione occasionale. Inizialmente Liz sembrava accettare questa situazione. La situazione si è complicata quando Kruopa ha incontrato nella sua officina, in Macedonia (Iowa), Cari Farver, con cui ha iniziato una relazione. Per caso, Golyar ha incontrato la donna nel condominio di Kroupa.

Per gelosia, Shanna ha poi ucciso Cari. La signora Farver è stata vista per l’ultima volta il 13 novembre 2012 da Kroupa, quando ha lasciato il suo appartamento e si è recata a lavoro. Qualche ora dopo, aveva ricevuto un messaggio da Cari che gli proponeva di andare a vivere insieme. Dopo aver ricevuto un ‘no’ come risposta, in quanto anche con lei voleva una storia non così seria, Cari gli ha detto addio, convinta nel non voler più avere incontri con lui. Nessuno ha più visto Farver, ma Kroupa ha continuato a ricevere messaggi dal suo cellulare nel corso degli anni, tra minacce e stalking.

Love, Stalker, Killer: quando è stata scoperta la verità su Cari Farver

Per due anni e mezzo nessuno ha più, ovviamente, visto Cari. Ed ecco che nel 2015 l’investigatore dell’ufficio della contea di Pottawattamie, Ryan Avis, e il sergente Jim Doty hanno preso in mano il suo caso di scomparsa. Le indagini hanno portato alla sconvolgente verità: Shanna Golyar ha ucciso Cari Farver e ha poi tenuto il suo cellulare, con cui parlava con Kroupa. L’assassina ha commesso un errore mentre scattava una foto, così che la polizia è riuscita a rintracciarla. Un’altra foto ha poi confermato i sospetti e successivamente è stato stabilito che Golyar ha pugnalato a morte Farver. Anthony Kava, amministratore digitale, ha stimato che la killer ha trascorso circa 40-50 euro a settimana impersonando Cari.

Love, Stalker, Killer: che fine ha fatto Shanna ‘Liz’ Golyar

Shanna ‘Liz’ Golyar il 22 dicembre 2016 è stata accusata di omicidio di primo grado per la morte di Cari Farver ed è stata dichiarata colpevole il 15 agosto 2017. Oggi sta scontando la sua pena (l’ergastolo) nella prigione Nebraska Correctional Center for Women.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *