28 Maggio 2024
Curiosità

Perché Agamennone non sopporta Achille? Riassunto lite Iliade

Perché c’è tensione tra Achille e Agamennone? Sono i personaggi dell’Iliade, il poema di origine greca del poeta Omero. Si tratta, come l’Odissea, dell’opera più antica della letteratura occidentale. La storia è ambientata durante la guerra a Troia. Sono diversi gli scontri che vengono racconti dal celebre poeta e tra questi c’è appunto quello tra Agamennone e Achille. Il racconto avviene con 24 libri e in tutto con circa 15mila versi. La lite che c’è tra questi due personaggi dell’Iliade genera molta curiosità tra gli studenti che si appassionano alla storia raccontata da Omero per spiegare la guerra di Troia.

Iliade, la lite tra Agamennone e Achille

Agamennone è un re che aspira ad avere tutto il potere nelle sue mani. Nell’Iliade mantiene una posizione ferma sugli altri capi e non dà la possibilità ad Achille di ritirarsi dal combattimento. Al contrario, quest’ultimo è un eroe, vittima di varie ingiustizie proprio da parte di Agamennone. Le sue imprese sono state raccontate da diversi autori, che l’hanno definito come una persona gloriosa. Ma perché Agamennone non sopporta Achille? Da parte sua c’è un senso di rivalità, per via della popolarità che il giovane eroe ha conquistato nel tempo come guerriero. Una questione d’onore da parte del sovrano, che diventa così protagonista di una furiosa lite.

Tra loro si accende questo scontro tra Achille e Agamennone per via delle schiave, che vengono usate come segno materiale che caratterizza ogni valoroso uomo. Entrambi non riescono a cedere alle richieste dell’altro, in quanto temono che in questo modo indebolirebbero la propria posizione. In cambio della schiava che dichiara di voler restituire, Agamennone chiede al religioso e veggente, il sacerdote Calcante, doni e riconoscimenti. Ma accusa anche Achille di voler cercare delle scuse per litigare. L’uomo dichiara di essere disposto a restituire Briseide in cambio di un’altra prigioniera. Achille perde le pazienza e invita il rivale a scontrarsi in un combattimento. L’intervento di Atena riesca a calmare la furia dell’eroe, assicurando a quest’ultimo la riconoscenza da parte dei Greci. Achille ascolta i suoi consigli e dimostra di essere un uomo migliore di Agamennone.

Immagine in evidenza Flickr su licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *