19 Maggio 2024
Film e Serie TV

Transformers – Il risveglio come finisce: spiegazione del finale

Dal 6 giugno 2023 è disponibile al cinema Transformers – Il risveglio. Si tratta del settimo capitolo della saga basata sulla linea di giocattoli e sul cartone animato Biocombat. Rappresenta il sequel di Bumblebee e il secondo prequel di Transformers. Diretto da Steven Caple Jr., il film vede protagonisti gli Aubot, i Maximal e Optimus Prime. Ambientata negli anni ’90 la pellicola vede i Maximals, i Predacons e i Terrorcons allearsi per affrontare la battaglia tra Autobots e Decepticons sulla Terra. Ma vediamo ora insieme nel dettaglio come finisce Transformers – Il risveglio e la spiegazione della scena post credits.

Transformers – Il risveglio: la trama del film

La trama di Transformers – Il risveglio prende inizio con l’attacco da parte del dio malvagio, Unicron, ai danni del pianeta natale dei Maximals. Si tratta di una razza avanzata di Cybertroniani che si è evoluta su un pianeta colonizzato da Transformers. I cavalieri del dio malvagio, i Terrorcon e l’esercito di droni Predacon, sotto la guida di Scourge, tentano di prendere la Transwarp Key, ovvero il più importante pezzo della tecnologia dei Maximals. Questo oggetto ha la capacità di aprire dei portali per spostarsi nello spazio e nel tempo. Per permettere ai Maximals di fuggire, il loro leader Apelinq si sacrifica. I Maximuls finiscono sotto la guida di Optimus Primal e grazie alla chiave riescono a rifugiarsi sulla Terra.

Transoformers – Il risveglio: il riassunto del film

Ci si sposta a Brooklyn nel corso della trama di Transformers – Il risveglio, nell’anno 1994. Qui Noah Diaz, ex esperto di elettronica militare, non riesce a trovare un lavoro per mantenere la sua famiglia. In particolare, ha bisogno di denaro per aiutare il fratello minore Kris, il quale è malato. Quando l’ennesima opportunità viene spazzata via, ecco che si lascia convincere dal suo amico Reek a rubare una Porsche. Si scopre poi che l’auto appartiene all’Autobot Mirage. Nel frattempo, Elena Wallace – una stagista del museo – è stanca del suo lavoro e così studia senza permesso una statua di un falco, in grado segreto, con il simbolo Maximal. La donna la apre e trova la chiave nascosta al suo interno.

come finisce transformers - il risveglio
Skydance Media

Nel corso della trama di Transformers – Il risveglio, la chiave rilascia energia tale da essere rilevata da Optimus Prime, il quale chiama gli altri Autobot. Intanto, Mirage viene contattato nel mezzo quando Noah sta rubando l’auto e quest’ultimo finisce così per essere coinvolto nella missione dei robot per ritrovare la chiave e tornare nel loro pianeta Cybertron. In cambio Mirage promette di farsi vendere così da poter lasciare a Noah il denaro di cui ha bisogno. Anche i Terrorcon arrivano sulla Terra attirati dall’energia della chiave e attaccano il museo. Noah riesce a trovare Elena e insieme si ritrovano coinvolti in un conflitto tra robot.

Come finisce Transformers – Il risveglio: la spiegazione del finale

Verso il finale di Transformers – Il risveglio, Scourge uccide Bumblebee, il quale cerca di salvare Optimus e si impossessa della metà della chiave prima dell’arrivo di Maximal Airazor. Quest’ultimo spiega che i Maximal si sono nascosti sulla Terra per moltissimi anni e che ha diviso in due la chiave in modo che non potesse prenderla Unicron. Nonostante questo, Optimus vorrebbe che la Transwarp Key venisse assemblata per permettere agli Autobot di tornare a casa. Intanto, Noah vuole trovare un modo per distruggerla per proteggere la Terra. Invece Elena scopre che l’altra metà della chiave si trova in un tempio in Perù.

Così il gruppo si reca sul posto, ma qui scopre che non c’è più l’altra metà della chiave. Optimus Primal e gli altri Maximal rivelano che la seconda metà della chiave è stata data a una tribù umana con cui lavoravano. Si crea il caos, con Primal che porta Airazor offline per salvare Elena. In tutto questo Noah cerca di distruggere la metà della chiave, ma viene bloccato dalla giovane. Subito dopo viene rubata da Scourge, che riassembla la chiave aprendo un portale, attraverso il quale dovrebbe arrivare Unicro. Optimus e Noah decidono di lavorare insieme, mentre gli Autobot e i Maximal lottano contro i Terrorcons e i Predacon. Attraverso un codice che Elena ha trovato nella statua, insieme a Noah progetta di disattivare la chiave.

come finisce transformers - il risveglio
Skydance Media

Intanto, nel corso della battaglia Mirage resta ferito e si trasforma in una tuta potenziata per Noah. L’energia rilasciata dalla chiave riesce a riportare in vita Bumblebee. Optimus Prime uccide Scourge, ma insieme finiscono per distruggere la base di controllo della chiave. Pertanto, non può più essere spenta. Prime è pronto a sacrificarsi e così distrugge la chiava e annienta il portale. Allo stesso tempo, Noah e Primal riescono a salvarlo. Nonostante tutto, si sospetta che Unicron sia riuscito a sopravvivere.

Transformers – Il risveglio finisce con Elena e Noah che tornano a casa. La prima ottiene un riconoscimento, mentre il secondo prende parte a un colloquio di lavoro. Dopo di che, Noah scopre di aver ricevuto una proposta: partecipare all’organizzazione segreta che ha scoperto quanto accaduto in Perù e che vuole pagare le cure di suo fratello Kris. Nella scena post credits è possibile vedere Noah che riesce a riparare Mirage, morto per proteggerlo. Infatti, si attiva e torna così in vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *