24 Giugno 2024
Film e Serie TVChi èStorie vere

Bandit, la storia vera del film: chi è Gilbert Galvan Jr. e dov’è oggi

Dal 7 agosto 2023 è disponibile su Prime Video Bandit. Si tratta di un film che racconta la storia vera di Gilbert Galvan Jr., uno dei più grandi rapinatori di banche del Canada. Infatti, la pellicola con Mel Gibson ha l’obiettivo di dicostruire la vita del ladro, che ancora oggià detiene un record. Diretto da Allan Ungar, si basa sul romanzo di Robert Knucle ed Ed Arnold. Ma vediamo insieme chi è Gilbert Galvan Jr., il bandito che la stampa ha definito come The Flying Bandit.

Bandit: la trama del film su Prime Video

Si parte dall’anno 1895, quando Gilbert Galvan Jr., interpretato da Josh Duhamel, fugge dalla prigione del Michigan. L’affascinante ladro attraversa il confine con il Canada e assume una nuova identità, quella di Robert Whiteman. Si innamora di Andrea, interpretata da Elisa Cuthbert, un’assistente sociale. Arrivato alla conclusione di non poter provvedere alle esigenze della donna, il protagonista decide di organizzare una rapina in banca. Dopo questo colpo, si rende conto di essere molto bravo nel ruolo di ladro, tanto che in seguito arriva a organizzare ben 59 rapine prima di essere catturato da una task force della polizia.

Operando sotto la falsa identità di un analista della sicurezza, Robert Whiteman si sposta di città in città mettendo in atto diverse rapine in uno stesso giorno. In poco tempo, attira però l’attenzione dei notiziari del posto, che lo definiscono The Flying Bandit, ovvero il bandito volante. Nel corso della trama di Bandit, è possibile capire come il protagonista si sia lasciato trascinare dall’adrenalina e dal denaro facile. Per espandere la sua attività, decide di affidarsi al gangster Tommy Kay, interpretato da Mel Gibson. Ma ancora non sa che uno spietato detective si è messo sulle sua tracce.

Bandit, storia vera: chi è Gilbert Galvan Jr.

la storia vera del film Bandit
Minerva Pictures

Come già indicato, il film Bandit su Prime Video racconta la storia vera di Gilbert Galvan Jr., noto anche come Robert Whiteman o The Flying Bandit. Il ladro ha compiuto più rapine consecutive nella storia del Canada. Nato nel 1957 negli Stati Uniti, è fuggito in Canada, dove ha assunto il nome di Robert Lee Whiteman. Con questa identità ha dato vita a un’attività durata più di tre anni, con le rapine nelle banche e nelle gioiellerie. Il tutto ha preso inizio precisamente nel 1984, quando è fuggito dalla prigione St. Contea di Joseph nel Michigan. Il bandito è arrivato poi in Ontario, a Pembroke, dove con una falsa identità si dichiarava un venditore di computer. Per svolgere la sua attività criminale, Galvan indossava un trasferimento e portava con sé un’arma.

Gilbert Galvan Jr.: dalle origini all’arresto

La sua infanzia l’ha vissuta nella zona est di Los Angeles, in una famiglia povera. Gilbert Galvan Jr. sognava di avere una certa stabilità economica e una casa in riva all’oceano dove vivere, lontano dalle persone prepotenti che hanno segnato negativamente la sua crescita. Con un padre latino e una mamma caucasica, ha dovuto lottare contro il razzismo. La situazione è peggiorata quando suo padre è stato arrestato e sua madre è morta. Così è andato a finire da una casa adottiva all’altra, fino a quando non è stato arrestato per assegni falsi.

L’11 gennaio del 1984, con un piano organizzato perfettamente, Galvan è riuscito a evadere di prigione e ha iniziato a dar vita alla sua attività di ladro per realizzare il suo sogno. Approdato in Canada, ha agito sotto falsa identità, facendosi chiamare Robert Whiteman. Inoltre, è stato affiancato dalla sua fidanzata, Janice (chiamata nel film col nome Andrea), la quale era un’assistente sociale che gestiva un ostello per senzatetto. Gilbert ha scoperto il programma canadese Aeroplan, attraverso cui ha iniziato a spostarsi di città in città, rapinando con grande abilità le banche e tornando a casa per l’ora di cena.

Il bandito ha confermato di aver nascosto le sue due pistole nel bagagliaio, portandole davvero con sé durante i viaggi in aereo. Sapeva che il suo bagaglio era registrato e, dunque, non sarebbe stato controllato. Inoltre, portava con sé i suoi travestimenti in una borsa.

I suoi colpi sono stati messi a segno senza mai fare del male a nessuno. La svolta è arrivata quando ha incontrato l’usurario e gangster Tommy Kay. La collaborazione con quest’ultimo, secondo molti, ha portato alla fine al suo arresto. A catturarlo è stata una task force, che ha seguito la sua attività per tutto il Canada dal 1986 al 1988. Galvin, quando è stato arrestato nel 1987, si è dichiarato colpevole di 59 rapine a mano armata in Canada. Nel 1988 è stato condannato a 20 anni di carcere. Nel 1994 è stato deportato dal Canada in una prigione del Wisconsin. Dopo di che, nel 1998, è stato rilasciato.

Gilbert Galvan Jr. che fine ha fatto? Moglie e figli

la storia vera del film Bandit
Minerva Pictures

Tornato in libertà nel 1998, ha rapinato una banca nell’Illinois ed è stato condannato a 15 anni di prigione. Nel dicembre del 2014, Gilbert Galvan Jr. è stato rilasciato dalla custodia federale. Dopo un furto a Barrington, nell’Illinois, è stato nuovamente arrestato nel maggio del 2015 e condannato a 50 giorni di carcere.

Gilbert Galvan Jr. ha sposato Janice a Hamilton e insieme hanno avuto due figli. La donna non sapeva che era un rapinatore. Non le ha raccontato nulla, inizialmente, del suo passato e non le aveva neanche rivelato il suo vero nome. Dopo essersi sposati, si sono trasferiti a Pembroke, in Ontario. Janice, che nel film Bandit viene chiamata Andrea, credeva che suo marito lavorasse per una società con sede a Calgary come corriere di azioni e obbligazioni.

Nel film è possibile vedere Andrea alias Janice incuriosita dall’attività criminale del marito, quando quest’ultimo le confessa di essere un rapinatore di banche. Per questo va con lui e osserva dall’auto mentre rapina dall’auto. Nella vita reale questo non sarebbe mai successo.

Dov’è oggi Gilbert Galvan Jr.?

Dopo l’ultimo arresto del 2015, Gilbert Galvan Jr. oggi è un uomo libero. Addirittura pare abbia incontrato gli attori e parlato con Josh Duhamel prima delle riprese. Avrebbe anche visitato il set durante la realizzazione del film, tanto che c’è anche un cameo con lui, girato in Georgia. Secondo lo sceneggiatore Kraig Wenman, Galvan sarebbe “entusiasta di mostrare alla gente la folle storia che ha vissuto e gode della notorietà”.

Tommy Craig (Kay) è esistito davvero?

la storia vera del film Bandit
Minerva Pictures

Ebbene sì, il personaggio interpretato da Mel Gibson esiste davvero. Era un acquirente e un venditore di gioielli. Nella vita reale, Gilbert Galvan ha sentito parlare di questo gangstar e ha subito deciso di incontrarlo. Alla fine i due sono diventati molto amici e pare abbiano volato insieme per tutto il Canada. Ma nella realtà Tommy Craig non ha mai ammesso di essere stato un suo complice. Anzi, parlando con CBS News ha negato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *