25 Aprile 2024
Film e Serie TV

Dalla mia finestra 3 come finisce: finale spiegato di Ares e Raquel

Dal 23 febbraio 2024 è disponibile su Netflix Dalla mia finestra: Guardando te. Si tratta del terzo film della saga spagnola diretta da Marçal Forés e tratta dal romanzo di Ariana Godoy. Dunque, stiamo parlando dell’ultimo film della trilogia, sequel di Dalla mia finestra: Al di là del mare. Come finisce l’intera saga dedicata ad Ares e Raquel. La trama prende inizio da dove si è interrotto il secondo figlio ed è incentrata sui due protagonisti, che si erano lasciati. Ora con questo terzo film gli spettatori scoprono il finale di Ares e Raquel.

Dalla mia finestra: Guardando te, riassunto della trama

Nel terzo film di Dalla mia finestra, la trama inizia con Raquel e Ares che non sono una coppia, ma sono impegnati con altre persone. Raquel chiude in modo abbastanza facile con Gregory, confermando che è ancora innamorata del suo ex. Intanto, Ares lotta con Vera per la loro relazione, cercando di rasserenare la situazione con le loro rispettive famiglie. Entrambi si continuano ad amare in segreto, fino a quando non arriva il momento di prendere una decisione.

Come finisce Dalla mia finestra 3: cosa succede alla fine

quando esce dalla mia finestra 3 e trama
Netflix

Durante la cena di Capodanno, Ares è pronto a dire a Vera che dovrebbero chiudere la loro falsa relazione, in quanto entrambi amano un’altra persona. Questo fa capire che stanno fingendo di amarsi solo per rendere felici le loro famiglie. Alla fine Vera è d’accordo con Ares che la situazione è ridicola. Lei, però, non riesce a dirlo a suo padre e cerca di mantenere le cose come sono. Intanto, Artemis fa sapere che Claudia è stata portata in ospedale d’urgenza e sta per partorire. La sua salute, però, non è buona.

Artemis vorrebbe raggiungerla, ma suo padre tenta di convincerlo a restar così che non vada a monte l’affare. Ebbene alla fine Artemis decide di fare finalmente di testa sua e si reca in ospedale, dove c’è tutta la famiglia di Claudia. Nel frattempo, Anna non sopporta che Raquel possa avere un lieto fine con Ares, in quanto la ritiene responsabile della morte di Yoshi. Così inserisce antidepressivi nel drink della ragazza quando vede un messaggio di lui sul suo cellulare, durante una festa. Alla fine Anna si pente subito di questo gesto. In Dalla mia finestra 3, Victor decide di tornare insieme all’ex proprio di fronte ad Apolo. Torna da Daniela, la quale lo perdona subito.

Dalla mia finestra 3 finale: Raquel e Ares muoiono?

Nel finale di Dalla mia finestra: Guardando te, Raquel si spaventa quando Ares la chiama e cade nella piscina. Non sa nuotare e quindi lui si butta in acqua per salvarla. Ares è allergico al cloro e quindi si teme il peggio anche per lui. Ma, ovviamente, nessuno dei due muore. Ares sta bene e si sveglia in ospedale cinque giorni dopo l’incidente cercando Raquel. Anche lei è viva e si sta prendendo cura di lui. Gli Hidalgos ora sembrano vivere in una fase di pace e accettazione. Inoltre, si scopre che l’accordo tra Alpha 3 ed Egarmex (compagnia dei genitori di Vera) sta andando avanti.

Pertanto, le azioni di Ares non hanno avuto conseguenze negative sulla sua famiglia. Anche Vera è felice con il suo fidanzato Diego. Qualche mese dopo, il 23 aprile, tutti si riuniscono per la presentazione del libro di Raquel ed è presente anche Gregory. Rispondendo alle domande del pubblico, la ragazza dichiara che aveva iniziato a scrivere il sequel, ma poi si è fermata: “Non sto più cercando di capire l’amore. Voglio solo sperimentarlo”, afferma. Durante la firma copie, si presenta Anna, la quale si scusa con lei.

Dalla mia finestra 3 spiegazione del finale di Ares e Raquel

dalla mia finestra 2 a che ora esce su Netflix
Netflix

Nel finale di Dalla mia finestra 3, Raquel decide di lasciare una copia del suo libro nel luogo dell’incidente di Yoshi, chiudendo così il ciclo. Avviene un salto temporale di cinque anni e scopriamo così cosa sta succedendo alla coppia. Raquel e Ares si stanno trasferendo in un appartamento a Barcellona e sembra che tutto proceda per il meglio. Ormai i drammi adolescenziali sono un lontano ricordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *