23 Aprile 2024
Film e Serie TV

Mea Culpa su Netflix come finisce: spiegazione finale del film

Dal 23 febbraio 2024 è disponibile su Netflix Mea Culpa. Si tratta di un nuovo film thriller con protagonista l’ex cantante delle Destiny’s Child, Kelly Rowland. La trama racconta di un’avvocata di difesa, Mea Harper, che si occupa del caso dell’omicidio, in cui l’artista Zyair Malloy è accusato di aver ucciso la sua fidanzata. La donna tenta di trovare la verità in questo mistero ed esce fuori che un po’ tutti sono responsabili di quanto accaduto. Non solo, il desiderio è inarrestabile e la situazione diventa sia pericolosa che passionale.

Mea Culpa Netflix: riassunto della trama

La trama di Mea Culpa con Mea Harper che è un avvocato difensore di successo, con la vita un po’ incasinata. Sospetta che suo marito la tradisca. Quest’ultimo ha perso il lavoro e non fa nulla per cambiare la sua vita. Un giorno Mea inizia a lavorare sul caso di Zyair Molloy, un noto artista che è accusato di aver ucciso la fidanzata. Ci sono vari buchi su quanto ricostruito dall’accusa e Mea ora deve trovare la verità. Con il suo matrimonio in rovina, l’avvocata finisce per farsi sedurre dall’affascinante Zyair.

Mea decide così di prendere le distanze dal caso. Intanto, crede che suo cognato stia cercando di usare questo caso per diventare sindaco. Quando decide di rompere sia con Zyair che con Cal e va in un resort, incontra Hydie, la donna che il primo avrebbe ucciso. Si mette in contatto con le autorità, ma non ottiene grandi risultati. Quando ne parla con Ray, appare stranamente calmo. Una volta tornata a casa, scopre da Jimmy che sua suocera non ha mai avuto il cancro. Non solo, scopre vari dipinti di Zyair da Charlise, capendo che i due hanno avuto una relazione.

Mea Culpa finale: Zyair non ha ucciso Hydie, qual è la verità

come finisce mea culpa
Netflix

Verso il finale di Mea Culpa si scopre che Ray e sua madre avevano pianificato tutto dall’inizio. Il tutto ha preso inizio dalla relazione avuta da Charlise e Ray. Quest’ultimo ha deciso di mettere in brutta luce Zyair, assumendo Hydie. Sei mesi dopo tutto doveva sembrare come se Zyair avesse ucciso Hydie, la quale intanto fuggita. Ray ha accettato il caso, convinto che avrebbe vinto con delle finte prove schiaccianti. Il suo piano prevedeva di trionfare e avere la meglio così durante le elezioni per il sindaco.

La bugia della madre sul cancro è stata pensata per sostenere le versioni Ray, che doveva risultare un figlio devoto che si prendeva cura di lei mentre combatteva per il bene della città. Ma non pensavano che sarebbe entrata in gioco Mea e avrebbe distrutto i loro piani. Quando scoprono che conosce la verità cercano di ucciderla, avvelenandola. Mea tanta di scappare con Charlise, che ha cercato di aiutarla e non ha colpe, anche se le ha tenuto segreta la relazione. Ma mentre stanno fuggendo, Charlise viene pugnalata dalla suocera di Mea e uccisa.

Come finisce Mea Culpa: spiegazione finale

Durante l’inseguimento, Mea si schianta con l’auto su un albero e sua suocera muore nell’impatto, mentre Ray resta gravemente ferito. L’avvocata incontra Cal, ma non sa cosa fare. Infatti, lui è d’accordo con i suoi familiari e pianifica di riportarla a casa per ucciderla con Ray. Alla fine, tra lotte e inseguimenti, Cal muore e la polizia arresta Ray.

Dopo quanto accaduto esce fuori la verità su tutto e così anche sull’innocenza di Zyair. Jimmy riesce a rintracciare Hydie e non resta più alcuna accusa contro l’artista, che può finalmente lasciare la prigione. Nel finale di Mea Culpa, Zyair ringrazia pubblicamente Mea, in quanto se non fosse stato per lei avrebbe trascorso la sua vita in carcere da innocente. Vorrebbe anche icontrarla di persona. Ma il film finisce con Mea che decide di chiudere completamente con questa storia e di ricominciare da capo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *