19 Giugno 2024
Film e Serie TV

In the Cut come finisce: spiegazione del finale del film

In the Cut è un film diretto da Jane Campion del 2003, che vede tra gli attori Meg Ryan e Mark Ruffalo. La trama vede la professoressa Frannie Avery in una situazione complicata, in quanto è testimone delle premesse di un delitto. Intanto, cede al corteggiamento di un detective. La trama del film è basata sul romanzo di Susanna Moore, intitolato Dentro.

In the Cut: riassunto della trama

La trama di In the Cut si svolge a New York, dove l’insegnante di lettere, Frannie Avery, è impegnata a individuare i vocaboli per un dizionario di slang metropolitano. Per tale motivo, si ritrova a frequentare luoghi malfamati della città. Un giorno viene interrogata dal detective Malloy, il quale sta indagando sulla morte di una ragazza, il cui corpo viene trovato a pezzi in un giardino vicino a casa sua. Il film ruota intorno alle indagini di questo omicidio, compiuto da un serial killer. La sera prima del delitto, Frannie aveva visto una coppia viversi un momento di passione. In questa scena, la donna ha intravisto un tatuaggio sul polso dell’uomo e i capelli rossi di lei, che è appunto la vittima.

Frannie nota che l’investigatore Malloy ha lo stesso tatuaggio. Ma, fortemente attratta da lui, cede alle sue avance quando viene salvata da lui durante un’aggressione in un vicolo. Intanto, avvengono nuovi omicidi e le vittime sono sempre giovani ragazze, tra le quali c’è la sorellastra di Frannie. Quest’ultima inizia a pensare che il serial killer sia una persona vicino a lei. In particolare, la sua attenzione finisce sul giovane John Graham, il quale una sera si introduce in casa sua per farsi una doccia, e sull’investigatore.


Dove vedere In the Cut?

Il film va in onda nella prima serata del 28 aprile 2024 su Cielo ed è disponibile con abbonamento su Prime Video e a noleggio/acquisto su Apple TV, YouTube e Google Play Film.


Come finisce In the Cut: spiegazione del finale

Verso il finale di In the Cut, una sera Frannie a casa sua ammanetta Malloy. La donna trova la prova della sua colpevolezza e scappa in strada. Qui incontra il collega dell’investigatore, Rodriguez, al quale chiede aiuto rivelandogli quanto scoperto. Quest’ultimo ha lo stesso tatuaggio sul braccio e, anziché portarla nella centrale di polizia, la trasporta in un luogo isolato. Frannie capisce che è Rodriguez il serial killer. Alla fine riesce a ucciderlo e a tornare a casa, insanguinata e scalza, dove Malloy (innocente) è ancora ammanettato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *