28 Maggio 2024
Film e Serie TV

Le vedove del giovedì: spiegazione finale e news stagione 2

Dal 14 settembre 2023 è disponibile su Netflix Le vedove del giovedì. Si tratta della serie TV tratta dall’omonimo romanzo bestseller di Claudia Piñeiro. Un nuovo e avvincente titolo quello che il colosso dello streaming propone ai suoi abbonati, con episodi caratterizzati da suspense, tensioni, segreti e misteri. Al centro della trama ci sono cinque famiglie, che apparentemente sembrano avere una vita perfetta. Ma ecco che un giorno Teresa trova il marito e i suoi due migliori amici morti. Quando la verità viene a galla su quanto accaduto, escono fuori oscuri segreti.

Le vedove del giovedì, la trama: di cosa parla la serie TV

Siamo nel quartiere di Altos de la Cascada e la vita scorre in modo perfetto tra gli abitanti di un lussuoso complesso. La trama de Le vedove del giovedì su Netflix ci trasporta nelle grandi ville con giardini e piscine. Il complesso è separato dal resto della città con dei muri e telecamere. Una mattina, quando torna a casa, Teresa trova il marito Tano e due loro amici morti. Questi omicidi sconvolgono inevitabilmente la serena vita del lussuoso complesso. Inizialmente si parla di incidente, ma poi le indagini sulle vite delle vittime iniziano a sollevare dei grandi sospetti. Questo fa subito capire che niente è davvero perfetto ad Altos de la Cascada.

Le vedove del giovedì è una storia vera?

come finisce le vedove del giovedì
Netflix

Molti abbonati di Netflix si stanno chiedendo se la serie TV Le vedove del giovedì è basata su una storia vera. La risposta è no. Gli episodi si basano sul romanzo argentino del 2005 di Claudia Piñeiro. La storia raccontata è un’opera di finzione. Quando ha scritto il romanzo, la scrittrice si è lasciata ispirare dai consigli di Marcel Proust. Non tutti sanno che la serie su Netflix rappresenta il secondo adattamento sullo schermo del romanzo. Infatti, esiste un primo omonimo film, quello di Marcelo Piñeyro del 2009.

Le vedove del giovedì: le famiglie protagoniste

Sin dal primo episodio de Le vedove del giovedì ci ritroviamo a dover scoprire le dinamiche legate alla tragedia del 26 dicembre. Il narratore, Mavi, ci fa sapere subito che prima di quel giorno le famiglie che vivono ad Altos de las Cascadas vivevano una vita apparentemente perfetta. Quella notte, però, accade qualcosa e per scoprire cosa bisogna capire il finale. Fatta eccezione per il primo, ogni episodio si focalizza su una delle cinque famiglie, scoprendo che ognuna di queste ha dei problemi. In particolare, abbiamo la famiglia Scaglia, dove c’è Tano che è un dirigente che viene licenziato. Si vergogna di essere senza lavoro e non riesce a confessarlo alla famiglia.

Una situazione simile la sta vivendo la famiglia De La Luna, dove c’è Martin, un politico che ha deciso di lasciare il suo partito e di mandare avanti una campagna autonomia. Alla fine perde tutti i soldi. Tano e Martin non sono così più in grado di garantire una vita agiata alle loro famiglie. Al contrario, la famiglia Maldonado non ha problemi di soldi, ma altro. Infatti, il marito Gustavo tira un pugno in faccia a sua moglie Carla, che decide di andare via. Dunque, anche lui è disperato. L’altro uomo è Roni Guevara, il quale ama divertirsi, mentre Mavi lavora tutto il giorno. Infine, c’è la famiglia Andradi, che non è coinvolta con quanto accaduto quella notte.

Come finisce Le vedove del giovedì: come sono morti Tano, Martin e Gustavo

come finisce le vedove del giovedì
Netflix

Cos’è accaduto quella tragica notte? Verso il finale de Le vedove del giovedì esce fuori la verità. Il tutto prende inizio quando Tano, disperato per la sua situazione economica, decide di suicidarsi. L’uomo, però, vuole far apparire la sua morte come un incidente, così che la sua famiglia possa ottenere i soldi dell’assicurazione. In questo modo, crede di potersi sacrificare per i suoi familiari e provvedere a loro per l’ultima volta. Per far sì che ciò avvenga in modo perfetto, decide di coinvolgere gli altri residenti di Altos de la Cascadas. Riesce a convincere Martin, mentre Gustavo è titubante. Invece, Roni va via prima che il loro piano inizi.

Qual è dunque il piano di Tano nella serie Le vedove del giovedì? Mentre le loro mogli trascorrono il tempo insieme, tutti loro devono fare un bagno in piscina. Tano deve far cadere la macchina da neve artificiale, causando così la loro morte. Martin si lascia convincere dall’amico e lo vediamo attendere la sua morte in piscina. Gustavo ha dei ripensamenti e vuole andare via. Ma ecco che Tano lo aggredisce e lo annega. La macchina cade nella piscina e Tano e Martin muoiono all’istante. C’è un blackout temporaneo in tutte le case e Roni, il quale è già tornato a casa, cade dalla sua terrazza e finisce n ospedale.

Quella notte, però, le due adolescenti che vivono lì, Ramona e Juandi, filmato tutta la scena con i loro cellulari. Dunque, sono consapevoli che non si è trattato di un incidente. Il giorno del funerale, Juandi decide di inviare il video alle donne che sono rimaste vedove, rivelando loro la verità. Chiaramente il filmato sconvolge tutti, ma decidono di non parlare mai più della questione. Questo perché la vita ad Altos de las Cascades è fatta di apparenze e denaro.

Le vedove del giovedì 2 si farà? Cosa si sa sulla seconda stagione

Ci sarà la seconda stagione de Le vedove del giovedì? Ancora è troppo presto per dire se si farà oppure no. Infatti, per il momento, non c’è alcun annuncio ufficiale di rinnovo. C’è da dire che Netflix l’ha presentata come una serie limitata di 6 episodi. Dunque, è più probabile che non si farà la stagione 2. Nonostante questo, la serie è stata accolta benissimo dagli abbonati. Pertanto, non è da escludere definitivamente un rinnovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *