19 Giugno 2024
Film e Serie TV

Lucas è scomparso, è una storia vera? Trama e spiegazione

Lucas è scomparso (Pour te retrouver) è un film francese che affronta un tema molto complesso, quello legato all’autismo. La trama si evolve attraverso la scomparsa di un bambino autistico e alla disperata ricerca dei genitori. Il film va in onda in prima serata il 18 luglio 2023 su Rai Movie, ma vediamo ora insieme se è tratto da una storia vera oppure no.

Lucas è scomparso: la trama del film

Una storia toccante quella che vede protagonisti gli attori Laetitia Millot e Assaab Bouab, nei panni dei due genitori Marion e Alexis. La trama di Lucas è scomparso subisce una svolta quando Lucas, un bambino autistico di undici anni, una mattina sparisce in modo misterioso. I due genitori sono consapevoli che il figlio non ha la forza di affrontare da solo il mondo esterno e così per loro inizia una corsa contro il tempo per ritrovarlo. Quando il mistero si infittisce, Alexis e Marion si ritrovano a fare i conti con il passato. Il film diretto da Bruno Garcia vede questi due genitori che sono separati e che si incontrano solo per prendersi cura di Lucas.

Il bambino scompare quando è insieme ad Alexis, che avverte subito Marion e poi la polizia. I due genitori temono il peggio, anche perché di recente – affascinato dall’acqua – è finito sul fondo di una piscina. Le ore passano e di Lucas non si sa nulla. Marion e Alexis conducono le loro indagini da soli, parallelamente a quelle della polizia.

Lucas è scomparso: il film si basa su una storia vera?

No, Lucas è scomparso non è tratto da una storia vera. Si può dire che sono stati presi più elementi che riguardano la vita reale, come i dettagli legati alla separazione di due genitori, all’autismo e alla scomparsa di un bambini. Mentre Alexis ha cercato conforto nel suo lavoro, Marion ha lasciato la sua vita professionale per occuparsi di Lucas. Questo è un altro tema basato sulla realtà, che vede due genitori affrontare in modo diverso l’autismo del figlio.

Inizialmente il titolo originale era un altro: Lucas a disparu, rimasto intatto nella traduzione italiana. In Francia la produzione ha poi deciso di modificarlo così: Pour te retrouver. Il produttore Odile McDonald ha spiegato a TéléLoisirs che proprio in quel periodo, nel 2021, sono stati trovati i resti del corpo di Lucas Tronche, un 15enne francese scomparso.

Le ossa sono state ritrovate a Bagnols-sur-Cèze e le ricerche si sono così concluse. Non c’era alcun segno di vita del ragazzino dal 18 giugno 2015. Per evitare che il film, ormai girato e prodotto, venisse associato alla tragica morte del povero Lucas Tronche, è stato deciso di modificare il titolo. Ma la pellicola non ha nulla a che fare con la scomparsa del 15enne. L’unica cosa in comune è chiaramente il nome Lucas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *