19 Maggio 2024
Film e Serie TV

Malignant come finisce: il finale spiegato del film su Netflix

Dal 9 giugno 2023 è disponibile su Netflix Malignant. Si tratta di un film del 2021 diretto da James Wan e scritto da Akela Cooper. Una pellicola di genere horror, non adatta di certo a chi poi la notte non riesce a dormire ripensando alle scene di terrore. Chi, invece, ama l’alta tensione e i momenti di grande paura allora questo film fa al caso vostro. La trama del film ruota intorno a Gabriel, il paziente di un ospedale psichiatrico che sembra avere dei poteri soprannaturali. La direttrice della struttura decide così di prendersi cura di lui tentando di trovare la cura giusta. Ma vediamo ora insieme la trama e come finisce Malignant.

Malignant: la trama del film horror su Netflix

La trama di Malignant ha come protagonista Gabriel, un paziente in cura in una struttura psichiatrica, la cui direttrice decide di prendersi cura di lui. Dopo di che conosciamo Madison, in uno spazio temporale che rappresenta molti anni dopo l’inizio di tutto. La donna vive con un compagno violento, di cui è rimasta incinta più volte per poi abortire in modo naturale. Durante una furiosa lite, l’uomo sbatte la testa di Madison contro un muro, sebbene lei sia in dolce attesa. Proprio quella notte una figura misteriosa entra in casa e uccide il compagno della donna, attaccando anche quest’ultima. Madison finisce così in ospedale.

come finisce Malignant
Netflix

Nella struttura ospedaliera riceve la visita di Sydney, sua sorella, e della polizia. Dopo di che, Madison torna a casa e ha davvero molta paura. Quella figura, intanto, rapisce una donna e la chiude in soffitta. Sotto i suoi occhi minaccia la direttrice dell’ospedale psichiatrico che in passato aveva preso in cura Gabriel. Nel frattempo, Madison decide di riprendere il suo rapporto con Sydney, dopo anni di distanza. A quest’ultima confessa per la prima volta di essere stata adottata. Non solo, quella notte Madison assiste con la mente all’uccisione della direttrice per mano di Gabriel. In questa fase della trama di Malignant, Madison ha un’altra visione. Questa volta assiste all’omicidio di un altro dottore della struttura e con sua sorella poi si reca dalla polizia.

Come finisce Malignant? La spiegazione del finale

Verso il finale di Malignant, Gabriel si mette in contatto con Madison. Nel frattempo, spunta fuori la fotografia di una bambina che aveva un caso clinico davvero grave. La donna decide di parlare con la sua mamma adottiva di Gabriel. Ebbene la donna che le fa sapere che si trattava di un suo amico immaginario, che ogni volta le faceva compiere azioni sbagliate. Dopo un’altra visione, Madison avvisa di nuovo la polizia sul prossimo omicidio di Gabriel. Questa volta il tutto accade di fronte all’agente Shaw, il quale insegue Gabriel, con cui ha uno scontro. Nonostante ciò, non riesce a bloccarlo.

La polizia inizia a dare peso alle parole di Madison, tanto che le chiedono di farsi ipnotizzare a una psicoterapeuta. A questo punto esce fuori che in passato stava per uccidere la sua mamma adottiva quando era incinta di Sydney. Proprio quanto la polizia si trova a casa sua, la donna chiusa in soffitta da Gabriel riesce a liberarsi. Ebbene si scopre così che era stata nascosta proprio nella soffitta di Madison e che si tratta della sua mamma biologica.

Finale Malignant film: la verità su Madison e Gabriel, chi sono

come finisce Malignant
Netflix

Nel finale di Malignant Sydney scopre, attraverso sua mamma, qual è l’ospedale in cui Madison era ricoverata da piccola. Qui esce fuori la verità. Gabriel è il fratello gemello di Madison. Con lei condivideva parte del cervello ed è questo il motivo delle visioni. Era lui a controllare il corpo di Madison finora. I medici decisero di separare i due gemelli fisicamente quando si resero conto che Gabriel aveva dei poteri psichici. Nonostante questo, lasciarono un pezzo di cervello del bambino nella scatola cranica di Madison. Nel presente quest’ultima corre ad avvisare la polizia.

Madison finisce in prigione, dove altre detenute la aggrediscono. Quanto accade porta Gabriel a ordinare al corpo della sorella di far fuori tutte le compagne di cella. Dopo di che, Madison – sotto la guida del cervello del gemello – fugge di prigione e corre nell’ospedale in cui è ricoverata la madre. Qui riesce di nuovo ad avere la meglio sull’agente Shaw, ma non su Sydney. Quest’ultima, infatti, riesce a intercettare la psiche di Madison, facendole notare che è stato Gabriel a provocare i suoi aborti.

Il film horror Malignant finisce con Madison che riesce finalmente a prendere il controllo della situazione, mostrando a Gabriel delle visioni non vere. Allo stesso tempo, chiude il gemello in una prigione della sua mente, facendogli capire di aver capito cosa fare per gestirlo. Alla fine del nuovo film di Netflix, Madison si ritrova a riprendere i rapporti con la famiglia, adesso allargata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *