21 Aprile 2024
Film e Serie TV

Mother’s Day (2023) come finisce: il finale spiegato del film Netflix

Come finisce il film polacco Mother’s Day del 2023? Si tratta di una delle nuove pellicole disponibili sul catalogo di Netflix. Un thriller avvincente, il cui titolo originale è Dzien Mtki. La trama del film ruota intorno a Nina, un’ex agente delle operazioni speciali della NATO. Pur di salvare suo figlio, che viene rapito, la coraggiosa protagonista è disposta proprio a tutto. Nina in Mother’s Day risulta essere morta, tanto che è presente la sua tomba cel cimitero di Varsavia. Infatti, l’ex agente della NATO vive da sola ed è depressa. La sua vita subisce improvvisamente una svolta che riguarda il suo figlio Maks, che crede sia morta.

Mother’s Day 2023: la trama del film polacco

Nina è un’ex agente della NATO che vive nascosta in quanto nel 2005 ha dovuto fingere la sua stessa morte. Per proteggere suo figlio Maks ha dovuto anche prendere una dura decisione: separarsi da lui. Oggi Nina fa un lavoro comune, ma non perde mai di vista il figlio, tanto che segue ogni suo passo. Il suo ex collega Igor le consiglia di smetterla di continuare a trascorrere il suo tempo a osservare a distanza Maks, senza però riuscire a convincerla. Ed ecco che un giorno il figlio di Nina viene rapito. Attraverso una registrazione sui social, Igor riesce a individuare chi c’è dietro al rapimento.

ATTENZIONE SEGUONO SPOILER

Come finisce Mother’s Day 2023: perché Nina ha finto di morire?

Nina nel corso del film di Netflix Mother’s Day riesce a ritrovare suo figlio e a mettersi in fuga con lui. Maks non sa di essere in compagnia della sua mamma biologica, in quanto crede sia morta. A un certo punto, la protagonista si ritrova a dover raccontargli la verità. Nina spiega a Maks che è sua madre. Gli rivela così che i suoi genitori biologici non sono morti in un incidente d’auto come ha creduto finora. Suo padre è stato ucciso in Afghanistan e lei, per protezione, è stata dichiarata morta.

come finisce mother's day su netflix
Netflix

Mother’s Day su Netflix: perché Maks viene rapito?

Inizialmente il figlio di Nina viene rapito per via della tratta di essere umani in cui è coinvolto Wolto. L’ex agente della NATO riesce a uccidere quest’ultimo e a salvare Waks. Dopo di che, quest’ultimo scappa perché ha paura e viene nuovamente rapito. Questa volta a portarlo via con è il figlio di un diplomatico russo, chiamato semplicemente ‘il diplomatico’. L’uomo vuole che Nina prenda il denaro che la polizia ha sequestrato a Wolto, con cui aveva accordi sul riciclaggio di denaro. Ovviamente la protagonista accetta di compiere questa missione pur di salvare il figlio. Ma Nina e il diplomatico già si conoscevano? Esce fuori che l’ex agente della NATO aveva in passato tentato di ucciderlo.

Mother’s Day 2 si farà? Nel finale Nina salva Maks, ma Igor la tradisce

come finisce mother's day su netflix
Netflix

Igor si dimostra disponibile con Nina, per poi improvvisamente tradirla. Ebbene si scopre nel finale di Mother’s Day di Netflix che l’uomo aveva pagato Wolto per rapire Waks. Ma per quale motivo? Sapeva che lei avrebbe ucciso Wolto e la polizia avrebbe confiscato il denaro di quest’ultimo. Infatti, Igor vuole rubare i soldi riciclati, insieme ad altri funzionari della polizia. Tutto questo gira intorno al fatto che l’uomo ha bisogno di denaro per trasferirsi con sua figlia, di cui ha perso la custodia. Igor, insieme ai suoi alleati, trasportano Nina nel bosco per ucciderla. In un momento di distrazione degli agenti, la protagonista riesce a fuggire, dando vita a un inseguimento con Igor, con i soldi del diplomatico che alla fine bruciano nell’auto che esplode.

Alla fine Nina riesce a salvare suo figlio Maks. Mentre tornano a casa Igor torna a colpire. Ma fortunatamente è lei ad avere la meglio. Decide, però, di non ucciderlo in quanto capisce che il suo obiettivo è sempre stato quello di proteggere la figlia. Nel finale del film Mother’s Day, Nina e Maks decidono di continuare a vedersi. Ma ecco che la mamma di lei si presenta a casa sua per avvertirla del fatto che ormai tutti i suoi nemici sanno che è viva e chi è suo figlio. Dunque, si capisce che per Nina i problemi non sono affatto finiti. Questo lascia pensare che potrebbe esserci un sequel del film! Per il momento non ci sono notizie ufficiali al riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *