25 Febbraio 2024
Film e Serie TV

Nine Days come finisce: spiegazione finale del film

Dal 6 dicembre 2023 è disponibile su Netflix Nine Days. Si tratta del film del 2020 diretto da Edson Oda. Un dramma fantasy che vede nel cast gli attori Winston Duke, Zazie Beetz, Benedict Wong, Tony Hale, Bill Skarsgård, David Rysdahl, e Arianna Ortiz. Protagonista è Will, il quale è un uomo solitario che vive in una casa lontana dalla civiltà insieme al suo assistente Kyo. Il suo compito è quello di intervistare le anime che non sono ancora venute al mondo e che sperano di nascere, per determinare a quale dovrebbe essere data una vita sulla Terra. Quando scopre che una delle anime che aveva selezionato in passato è morta, Will è confuso e, intanto, arriva un nuovo gruppo di anime.

Nine Days: il riassunto della trama del film

Il film Nine Days prende inizio con Will, il quale intervista le anime che devono ancora nascere per decidere a quale di loro dare la possibilità di abitare sulla Terra. L’uomo vive in una casa isolata, in un luogo desertico. L’unica persona che vive con lui è Kyo, il quale svolge il ruolo di supervisore, in modo che Will sceglia i migliori candidati. Mentre il protagonista ha trascoso una vita come essere vivente, Kyo non è mai stato vivo. Oltre a selezionare le anime, Will segue poi le loro vite sulla Terra attraverso degli schermi. La sua preferita è Amanda, una musicista che ha 28 anni. Quest’ultima muore a causa di un incidente in autostrada e l’uomo resta sconvolto.

Intanto, arrivano nuovi candidati per il posto vacante lasciato da Amanda e il percorso ha una durata di nove giorni. A questi pone delle domande molto semplici sulla vita. Will è incuriosito da Emma, mentre altri candidati vengono scartati per vari motivi, come mancanza di empatia e sensibilità. Per questi candidati scartati, Will ricrea degli eventi di vita in modo che possano vivere per un po’ di tempo un’esperienza terrena, dandogli ad esempio l’opportunità di camminare sulla spiaggia o di andare in bicicletta in città. Nel frattempo, Will non riesce proprio a superare la morte di Amanda.

Come finisce Nine Days: spiegazione del finale

come finisce il film nine days
Sony Pictures Classics

Verso il finale di Nine Days, viene mostrato a Will un nastro legato al periodo precedente alla morte di Amanda. In questo modo, scopre che la ragazza voleva suicidarsi prima di avere l’incidente. Will continua a guardare i nastri della vita della musicista, in quanto non riesce a capire come mai abbia preso questa decisione. Dopo di che, anche se non può rivelare nulla della sua vita precedente, Will dice a Emma che una volta aveva tenuto uno spettacolo teatrale che l’aveva fatto sentire vivo, ma poi non ha proseguito con la sua passione. In seguito, si arrabbia quando scopre Alex, un altro candidato, gli dà dell’ipocrita perché giudica le vite degli altri senza aver mai fatto nulla di significativo nella sua vita.

Alla fine restano due candidati: Emma e Kane. La prima è una persona spensierata e positiva, mentre l’altra è pessimista e intende combattere contro il male del mondo. Kyo consiglia a Will di scegliere Emma, ma ecco che la scelta ricade su Kane, a cui dà la possibilità di nascere. Dopo di che, Will offre a Emma un’ultima esperienza terrena, ma ciò che richiede di poter fare non può essere realizzato. Così Emma decide di non viversi nessuna esperienza e attraversa il deserto prima di scomparire. A questo punto, Will trova un messaggio di Emma, la quale lo ringrazia e ammette di avere dei ricordi felici di questo percorso.

Nine Days finisce con Will che rimpiange di non aver scelto Emma mentre corre nel deserto ringraziandola e recitando il poema Song of Myself di Walt Whitman.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *