21 Aprile 2024
Film e Serie TV

Tutta la luce che non vediamo: finale, news storia vera e stagione 2

Dal 2 novembre 2023 è disponibile su Netflix Tutta la luce che non vediamo. Si tratta della miniserie, che rappresenta l’atesso adattamento dell’omonimo romanzo di Anthony Doerr. La storia parla di Marie-Laure, un’adolscente francese cieca, e di Werner, un soldato tedesco. Le loro strade si incrociano, quando la Francia è occupata. Entrambi tentano di sopravvivere agli eventi della Seconda Guerra Mondiale. Il cast è composto da attori noti, come Mark Ruffalo e Hung Lawie. A interpretare i protagonisti sono Aria Mia Loberti e Louis Hofmann. Vediamo ora insieme come finisce la miniserie diretta da Shawn Levy e se è tratta da una storia vera.

Tutta la luce che non vediamo: riassunto della trama

La trama della miniserie Tutta la luce che non vediamo racconta la storia di Marie-Laure LeBlanc, una ragazza francese cieca. Insieme al padre Daniel, fugge da Parigi, che è occupata dai nazisti negli anni ’40. I due scappano con un prezioso gioiello, per evitare che finisca nelle mani dei nemici. Trovano rifugio nella città costiera di Saint-Malo, grazie allo zio Etienne e Madame Manec, che fanno parte della resistenza. Marie condivide la passione per la radio con il giovane soldato tedesco Warner, che è stato costretto ad arruolarsi nell’esercito. La vita di entrambi viene riempita dalla speranza grazie proprio alla radio e i loro percorsi si incrociano a Saint-Malo.

Quando Etienne capisce che Madame Manec, a causa della sua condizione cardiaca, e permette a Marie di raccogliere i messaggi per la resistenza. Potrebbe aiutare anche Etienne, ma a causa della sua agorafobia non può uscire di casa. Finalmente decide di dare una svolta alla sua vita, accompagnando per la prima volta Marie. Quando tornano a casa, però, notano che del fumo sta uscendo dalle finestre. Corrono al piano di sopra e trovano una pentola in fiamme sul piano cottura, mentre Madame Manec è morta. Secondo Etienne, la donna stava solo aspettando di vederlo prendere il suo posto nella resistenza, per poi lasciarsi andare alla morte.


Tutta la luce che non vediamo è una storia vera?

No, la miniserie non è tratta da una storia vera. Certo, si basa su un periodo storico, quello della Seconda Guerra Mondiale. Nonostante questo, la vicenda riprende una storia ispirata semplicemente al romanzo scritto da Anthony Doerr.


Tutta la luce che non vediamo finale: Werner salva Marie?

come finisce tutta la luce che non vediamo
Netflix

Dopo aver raccontato tutta la sua storia a Werner, ordina a quest’ultimo di trovare Marie e proteggerla fino all’arrivo degli americani. Ciò accade nel finale, quando Reinhold Von Rumpel entra nella sua casa e trova Marie, da cui vuole sapere dove si trova il prezioso gioiello. Dopo di che, avviene l’esplosione e tutti gli altri membri della resistenza muoiono. Werner si alza e vede Etienne sanguinare ed è ora certo che è lui in realtà il professore che ha ascoltato per anni. A questo punto Etienne ricorda quanto è accaduto quattro mesi prima. Intanto, Von Rumpel racconta a Marie cos’è accaduto a suo padre e avviene un flashback.

Si scopre che Daniel si stava recando a Parigi, ma è stato fermato dalla Gestapo alla stazione. Qui è stato torturato da Von Rumpel per il ‘Mare delle Fiamme’, fino a che l’ha ucciso non ottenendo l’informazione. Werner corre a casa di Etienne per trovare Marie, la quale ora tiene in mano una pistola e sta minacciando Von Rumpel, il quale attacca una granata alla porta. Esplode, ma intanto giunge Werner, il quale viene però colpito. Prova poi a strangolare Von Rumpel, non riuscendoci. Ed ecco che alla fine Maria spara a Von Rumpel.

Come finisce Tutta la luce che non vediamo: spiegazione finale

come finisce tutta la luce che non vediamo
Netflix

Nel finale di Tutta la luce che non vediamo, Werner rivela a Marie che Etienne è morto. Dopo di che, riesce a riparare la radio, da dove Etienne trasmetteva e suona la sua canzone classica. Così Werner trasmette un messaggio per Jutta, facendole sapere che è vivo e che cercherà di tornare a casa. Felice, Jutta riconosce la canzone e abbraccia la radio. Ballando sulle note del brano, Marie e Werner si baciano e poi scoprono che i soldati americani stanno finalmente arrivando. Marie si dice pronta a scortarlo fuori dalla città. Werner, però, si rifiuta, in quanto verrebbe uccisa come complice di un soldato tedesco.

Nelle scene finali, Marie raccoglie il diamante, si reca sulla spiaggia e lo lancia in mare. Mentre agita una bandiera bianca, Werner viene portato via dai soldati, mentre una folla di cittadini fischia contro di lui. Poco prima, Marie si dice speranzosa che gli americani gli daranno del cibo e un’altra possibilità. La miniserie Tutta la luce che non vediamo finisce con Werner che viene portato via. Dunque, non si sa cosa gli è accade.

Tutta la luce che non vediamo 2 si farà?

Non ci sono notizie ufficiali riguardanti un’eventuale seconda stagione di Tutta la luce che non vediamo su Netflix. Questo titolo è stato presentato come una serie limitata. Dunque, è improbabile che venga rinnovata, ma non proprio da escludere. Se la serie riuscirà a ottenere buoni risultati in termini di ascolti, Netflix potrebbe decidere di andare avanti con la storia. Se così sarà, il colosso dello streaming lo farà sapere, altrimenti dovrà bastare il finale del quarto episodio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *