28 Maggio 2024
Film e Serie TV

Tutti pazzi per Rose, come finisce: è una storia vera? Il finale

Tutti pazzi per Rose (Populaire) è un film diretto da Régis Roinsard del 2012. Protagonista della trama della pelliccola è la giovane Rose Pamphyle, la quale è una ragazza imbranata di provincia che cerca lavoro come segretaria. Ciò avviene quando capisce di avere del talento per la dattilografia.

Tutti pazzi per Rose: è una storia vera? Riassunto trama

Rose Pamphyle di Tutti pazzi per Rose è un personaggio immaginario. Infatti, il film non racconta una storia vera. La trama è ambientata nella Bassa Normandia, nel 1958. Inizia tutto con Rose che vive con un padre, rimasto vedovo, burbero, che gestisce una drogheria in un piccolo villaggio. Per lei è già prevista una vita da casalinga, dopo aver sposato il figlio di un meccanico. La ragazza, però, non vuole questa vita e parte per Lisieux, dove il proprietario di una compagnia di assicurazioni, Louis Échard, sta cercando una segretaria.

Il colloquio non va bene, ma esce fuori che Rose sa battere a macchina velocemente. Louis le propone di vincere un campionato regionale di velocità dattilografica, in cambio la assumerà. Per qualche lettera, alla fine la ragazza perde nella finale. Nonostante ciò, Louis scommette con il suo amico Bob Taylor che vincerà l’anno successivo. La invita a vivere a casa sua, così da farla diventare la dattilografa più veloce del mondo, ma nessuno deve saperlo. I due diventano amici con il passare del tempo. Rose partecipa di nuovo al concorso e vince.


Dove vedere Tutti pazzi per Rose?

Il film va in onda nella prima serata del 16 aprile 2024 su TV2000 ed è disponibile a noleggio/acquisto su Prime Video, Apple TV, Google Play Film e YouTube.


Come finisce Tutti pazzi per Rose: spiegazione finale

come finisce tutti pazzi per Rose
BiM Distribuzione

Rose e Louis si avvicinano sempre di più, soprattutto durante una notte a Parigi. Lei vince un altro concorso contro l’attuale campionessa nazionale. Louis, però, inizia a sentirsi inadeguato, tanto che la abbandona. La ragazza resta a Parigi, dove diventa una celebrità e testimonial della nuova macchina da scrivere Populaire, di una nota azienda di dattilografia. Non riesce, però, a dimenticare Louis, il quale è sparito, facendo finta di nulla. Quando capisce che deve andare avanti, si reca a New York per partecipare al concorso mondiale.

Louis spiega a Marie, di cui era innamorato e attuale moglie di Bob, di essere convinto di non poter rendere felice Rose. La ragazza lo fa riflettere e lo invita a non lasciarsi trasportare dalla paura. Così Louis si reca a New York per supportare Rose nel concorso mondiale. Dietro le quinte la protagonista incontra Louis, il quale finalmente le dichiara il suo amore. Ed ecco che Rose sale sul palco per l’ultimo round, ma la sua macchina da scrivere si inceppa perché digita le lettere troppo velocemente. Nel finale riesce a vincere e a essere dichiarata la dattilografa più veloce del mondo. Tutti pazzi per Rose finisce con lei e Louis sul palco che si tengono per mano e si baciano con gli spettatori che applaudono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *