21 Aprile 2024
Film e Serie TV

Flightplan – Mistero in volo, come finisce: la spiegazione del finale

Flightplan – Mistero in volo è un film diretto da Robert Schwentke che ha come protagonista la mitica Jodie Foster, nei panni di una madre disposta a tutto pur di ritrovare sua figlia. Nel corso della trama del film del 2005, in un viaggio aereo la bambina scompare misteriosamente. Sua mamma non si ferma e vuole ritrovarla, ma viene considerata come una persona mentalmente instabile. Questo perché la figlia risulta morta già da qualche tempo.

Dove vedere Flightplan – Mistero in volo

Flightplan – Mistero in volo è disponibile in streaming su Disney+ e a noleggio su Apple TV+. Inoltre va in onda in prima serata su Rete 4 giovedì 13 luglio 2023.

Flightplan – Mistero in volo: il riassunto del film

Kyle Pratt prende un volo da Berlino a New York con la figlia Julia, dopo la morte del marito. Il suo obiettivo è quello di riportare la bara dell’uomo a casa, a Long Island. La donna si addormenta e al suo risveglio non trova la bambina, che risulta scomparsa nel nulla. Per lei prende così inizio un incubo, mentre si mette alla ricerca della figlia che nessuno sembra aver mai visto. Infatti, sua figlia non risulta essere presente neanche nella lista dei passeggeri. Non solo, stando a ciò che riporta l’obitorio di Berlino, la bambina sarebbe porta col papà, il quale è caduto in modo misteriosa dal tetto di un edificio.

Inizialmente il comandante dell’aereo tenta di aiutarla, ma le notizie che gli arrivano e l’atteggiamento sospettoso di lei lo porta a fare un passo indietro. Così tenta di riportare la serenità tra i passeggeri, con Kyle che continua a essere preoccupata. La donna viene tenuta sotto sorveglianza da un poliziotto, Gene Carson, e da una terapista. Sembra voler collaborare, ma il pensiero che la figlia sia stata rapita le annebbia la mente. In particolare, ciò avviene quando nota un segno che prova che Julia si trovava sull’aereo. Essendo un ingegnere aeronautico e una dei progettisti dell’aereo, usa la sua astuzia per trovare la verità.

Nel corso del film Flightplan – Mistero in volo, il comandate decide di anticipare l’atterraggio a Terranova. Questo perché tra i passeggeri si crea un certo disagio. Gene Carson fa sapere in privato al comandante che Kyle avrebbe messo tutto in scena solo per avere un riscatto, utilizzando una bomba posizionata sulla bara del marito, che si trova in stiva. Ma la protagonista, quando l’aereo è già atterrato, prende la situazione in mano, capendo che Carson ha un piano, sostenuto da una delle hostess.

Come finisce Flightplan – Mistero in volo: finale spiegato

Nel finale di Flightplan – Mistero in volo, Kyle resta sola sull’aereo con Carson, che si è rivelato essere un criminale. Fortunatamente la protagonista riesce a salvare sua figlia, uccidendo Gene. Quest’ultimo, prima di morire, le confessa che la morte del marito non è stata accidentale, ma faceva parte di un piano. Il tutto è stato ideato per portare degli esplosivi attraverso la sua bara. Finalmente Kyle scende dall’aereo con in braccio sua figlia. Equipaggio e passeggeri restano sconvolti nel vedere la donna con la bambina. Tutti loro le chiedono, in seguito, scusa.

Flightplan – Mistero in volo finisce con uno dei passeggeri arabi (Kyle l’aveva inizialmente accusato come probabile colpevole del rapimento della figlia) che si avvicina a lei e le sorride, porgendole una borsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *