20 Giugno 2024
Film e Serie TV

Il buio nell’anima come finisce: spiegazione del finale

Dal 21 maggio 2024 è disponibile su Netflix Il buio nell’anima (The Brave One). Si tratta del film del 2007 diretto da Neil Jordan, con protagonista Jodie Foster. La trama prende inizio con Erica Bain, una presentatrice radiofonica che viene gravemente ferita durante un’aggressione. Il suo compagno muore e lei, fortemente addolorata, inizia a cercare l’assassino per ottenere la sua vendetta.

Il buio nell’anima (The Brave One): riassunto della trama

La trama del film Il buio nell’anima è ambientata a New York, dove Erica Bain che è una conduttrice radiofonica che presenta ogni giorno il programma Street Walk. La protagonista conduce una vita serena, con un lavoro che ama e il suo fidanzato, l’infermiere David. Ma durante una passeggiata a Central Park, la coppia viene aggredita da un gruppo di criminali in una galleria. Erica viene gravemente ferita e finisce in coma. Invece, David muore e il loro cane viene sequestrato. La conduttrice radiofonica si riprende fisicamente, ma psicologicamente è ancora molto turbata, al punto che decide di vendicarsi per fare giustizia interessandosi ad altri casi.

Erica si procura una pistola e una sera assiste casualmente all’omicidio di una commessa, commesso dal marito appena uscito di prigione. Ebbene Erica uccide l’uomo e poi elimina due criminali che l’avevano minacciata in metropolitana. Non solo, elimina anche un cliente violento di una prostituta. Erica uccide anche un uomo d’affari potente, un pericoloso trafficante che aveva assassinato sua moglie. Nel frattempo, indaga sugli assassini di David, continuando a lavorare in radio senza insospettire nessuno sulla sua nuova doppia vita. Iniziano, però, a circolare le voci su questa persona che nella notte cerca di eliminare la delinquenza, facendosi giustizia da sola.

Come finisce Il buio nell’anima: spiegazione del finale

Il detective Sean Mercer si mette sulle tracce della persona che nella notte fa giustizia da sola quando avviene qualche delitto, che è appunto Erica. Intanto, i due hanno stretto un legame e lui è ignaro che la persona che sta cercando è proprio la conduttrice radiofonica. Inizia a sospettare di Erica quando viene trovato morto un feroce criminale di cui le aveva parlato. Intanto, la polizia chiede alla donna di identificare uno dei sospettati dell’omicidio di David. Erica riconosce l’assassino, ma decide di non identificarlo. Successivamente la polizia le fa sapere che è stato trovato il suo anello di fidanzamento in un banco dei pegni.

Erica si reca sul posto per avere il nome della persona che ha venduto il gioiello. In questo modo, rintraccia un’ex fidanzata dell’aggressore. Dopo un momento di titubanza, la donna invia a Erica la registrazione video della sua aggressione e l’indirizzo. Prima di agire, la conduttrice invia il filmato a Mercer. Verso il finale del film Il buio nell’anima, Erica trova tutti e tre gli aggressori e ne uccide due, salvando anche il suo cane. Mentre si ritrova a lottare con il terzo aggressore, arriva Mercer, il quale tenta di procedere con l’arresto. Ma ecco che Erica recupera la pistola e si prepara a uccidere l’assassino.

Mercer convince Erica ad abbassare l’arma e le consegna la sua pistola. La conduttrice radiofonica così spara all’aggressore, uccidendolo e usando l’arma di Mercer. Quest’ultimo le chiede poi di ferirlo. Il buio nell’anima finisce con Mercer che mette la sua pistola in mano all’ultimo aggressore (per evitare di far cadere le colpe su Erica). Nella scena finale Erica passeggia per Central Park con il suo cane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *