20 Giugno 2024
Film e Serie TV

Conspiracy – La cospirazione film come finisce: spiegazione finale

Conspiracy – La cospirazione è un film diretto da Shintaro Shimosawa del 2016. La pellicola è caratterizzata da un cast stellare, nel quale figurano attori come Al Pacino, Anthony Hopkins, Alive Eve, Julia Stiles, Josh Duhamel e Glen Powell. La trama segue Ben Cahill, il quale è un ambizioso avvocato che si ritrova coinvolto in una rete di intrighi di potere. Ciò accade mentre tanta di fare giustizia con un uomo d’affari corrotto, che guida un’industria farmaceutica.

Conspiracy – La cospirazione: riassunto della trama

La trama di Conspiracy – La cospirazione inizia con Arthur Denning, proprietario di una importante azienda farmaceutica. Ha falsificato i test della sperimentazione di un nuovo farmaco, causando centinaia di morti tra i partecipanti. Denning è autoritario con la sua ragazza Emily Hynes, che è intimorita dalle sue guardie del corpo. Viene rapita e Denning riceve foto del suo viso livido, con l’ordine di recarsi in una galleria d’arte per il pagamento del riscatto. Attacca un uomo che crede sia uno dei rapitori, ma si tratta del proprietario della galleria, estraneo al rapimento.

Prima del rapimento, Hynes si rivolge al suo ex fidanzato Ben Cahill, accennando ai maltrattamenti subiti da Denning e consegnandogli materiale compromettente. Mostra a Cahill file rubati dal portatile di Denning, rivelando il suo comportamento criminale. Successivamente convince uno sconosciuto a picchiarla per ottenere una foto da inviare a Denning come prova del rapimento.


Dove vedere Conspiracy – La cospirazione?

come finisce il film la cospirazione

Il film va in onda il 26 maggio 2024 alle ore 14.40 su Iris ed è disponibile a noleggio/acquisto su Prime Video, Apple TV, TIM Vision, CHILI, Google Play Film e YouTube.


Come finisce Conspiracy – La cospirazione: spiegazione del finale

Verso il finale de La cospirazione, Cahill utilizza le informazioni di Hynes per intentare una causa contro Denning. In seguito scopre Hynes morta nel suo appartamento e decide di non denunciare la morte alla polizia, provando a coprire le sue tracce. Durante la deposizione preliminare, Denning risolve la causa per 400 milioni di dollari, chiedendo indietro i documenti rubati. Successivamente viene ritrovato il corpo di Hayes nella casa di Cahill. Un sicario, anch’egli vittima della sperimentazione farmaceutica, rapisce Cahill e sua moglie. Cahill riesce a sopraffarlo e a scoprire che il vero responsabile è l’avvocato di Denning, Abrams. Presenta le prove alla polizia e Abrams si suicida dinanzi a tutti.

Mentre fa i bagagli per il trasloco, Cahill scopre che alcuni vestiti di sua moglie profumano come quelli di Hynes. La cospirazione finisce con Charlotte che confessa di aver causato la morte di Hynes e di aver inscenato la scena del crimine. Conclude la sua confessione dicendo: “Ho pensato che se il suo cuore smetteva di battere, il mio smetteva di soffrire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *