13 Giugno 2024
Film e Serie TV

Orphan: First Kill come finisce, spiegazione del finale

Dal 22 gennaio 2024 è disponibile su Netflix Orphan: First Kill. Si tratta del film del 2022 che fa da prequel alla pellicola horror Orphan del 2009, divenuto un cult. Diretto da William Brent Bell, vede protagonista la malefica Esther. Quest’ultima, dopo essere fuggita da una struttura psichiatrica in Estonia, raggiunge gli Stati Uniti fingendo di essere la figlia scomparsa di una ricca famiglia. Ma ecco che arriva una svolta inaspettata che la porta ad avere un confronto con sua madre. Dunque, il prequel racconta la storia di come Esther arriva in America.

Orphan: First Kill, riassunto della trama

Protagonista della trama di Orphan: First Kill è Esther, una ragazza inquietante che si presenta come un’orfana. In realtà, ha 33 anni e si chiama Leena Klammer. Quest’ultima non è andata oltre il suo dodicesimo compleanno e ha mantenuto il suo aspettato giovanile. La trama inizia con Leena che viene presentata come un paziente pericoloso in una struttura psichiatrica in Estonia. Sfruttando il suo aspetto innocente e la sua furbizia, riesce a fuggire. Per restare in libertà, cerca su Internet notizie su bambini scomparsi, in modo da poter rubare la loro identità.

Alla fine Leena viene a conoscenza della storia di Esther Albright, una ragazzina americana scomparsa da quattro anni, che le somiglia molto. Fingendo di essere lei, si reca all’ambasciata americana a Mosca per essere portata a casa dalla madre della vera Esther, Tricia Albright. Mentre il padre, Allen, si organizza per permetterle di riavere la vita serena di prima, il fratello, Gunnar, non è poi così accogliente. Leena lotta per fingere di estter Esther e inizia a diventare paranoica quando nota che un detective sta indagando su di lei.

L’intenzione di Leena è quella di rubare in casa della famiglia Albright e fuggire. La sua attrazione verso Allen, però, la porta a restare lì. La situazione diventa sempre più inquietante.

Come finisce Orphan: First Kill, la spiegazione del finale

come finisce orphan: first kill
Netflix

Verso il finale di Orphan: First Kill viene svelato che Tricia e Gunnar Albright, in realtà, hanno sempre saputo che Leena non è Esther. Tricia accetta, inizialmente, questa situazione perché vede Allen felice. Ma col tempo cambia idea, tanto che cerca di avvelenare Leena quando nota che si sta avvicinando troppo a suo marito. Per evitare di essere smascherata, Leena tenta di spingere Tricia e Gunnar sotto un treno. Madre e figlio non hanno intenzione di restarsene con le mani in mano e, mentre Allen è via per lavoro, programmano di ucciderla.

I due vorrebbero far sembrare la sua morte un suicidio. Ma ecco che è Leena a uccidere Gunnar, in un momento di distrazione di Tricia. Tra le due avviene poi un devastante scontro in cucina, che causa un incendio nella casa. Allen torna ed è scioccato quando vede ciò che sta accadendo. Corre per aiutare Tricia e Leena (lui crede ancora che sia sua figlia Esther), ma ha solo il tempo per salvare una di loro. Tricia tenta di spiegare come stanno davvero le cose al marito. Allena non capisce e, confuso, cerca di salvare quella che pensa essere sua figlia.

Alla fine Tricia precipita e muore. Credendo di avere una possibilità con Allen, ecco che Leena rivela finalmente di non essere Esther. L’uomo non reagisce bene e così la spietata protagonista, consapevole di non poter avere un futuro con lui, decide di ucciderlo. Infatti, Orphan: First Kill finisce con Leena che spinge Allen, uccidendolo, ed esce dalla casa in fiamme come l’unica sopravvissuta, senza che nessuno sappia la verità. Così il prequel imposta il sequel del 2009, Orphan, dando una spiegazione agli spettatori su come Leena è diventata Esther.

Orphan: First Kill, cos’è successo alla vera Esther?

come finisce orphan: first kill
Netflix

Ma cos’è accaduto alla vera Esther Albright? Ebbene la bambina, in realtà, è stata uccisa dal fratello Gunnar in un tragico incidente. Ecco perché lui è sempre stato certo che la ragazza apparsa a casa sua, Leena, non poteva essere sua sorella. Gunner stava giocando con Esther quando è avvenuto l’incidente fatale. Tricia sapeva tutto e ha cercato di nascondere questa storia, per proteggere Gunnar, sostenendo che la figlia fosse scomparsa. Invece, Allen non è mai stato messo al corrente della morte di Esther, pertanto ha sempre creduto che fosse lì fuori da qualche parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *